Educare il Cane - Uscire di casa senza precipitarsi - Pet Shop Store

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Educare il Cane - Uscire di casa senza precipitarsi

Educare il Cane - Uscire di casa senza precipitarsi

 

Giusy on May 31,2013

 

Vi piacerebbe aprire la porta di casa senza che il vostro cane si precipiti fuori come un razzo? E' possibile, basta avere un po' di pazienza e costanza ... vediamo come!

Innanzitutto una premessa: è un metodo che, se applicato correttamente, garantisce il risultato. La mia Maya ne è la prova, certo, ci vuole un po' di tempo ma vi assicuro che quando vi renderete conto che il vostro amico avrà capito cosa deve fare e vi guarderà negli occhi per aspettare il vostro permesso per uscire, sarà un momento di soddisfazione indescrivibile!!!

Iniziamo ...

1) Mettiamo il guinzaglio al cane e posizioniamoci davanti alla porta.

2) Apriamo lentamente la porta e, appena il cane mette il muso in mezzo e cerca di uscire, richiudiamo.

3) Appena il cane dimostra disinteresse all'apertura girando la testa e guardando altrove (non in direzione della porta), apriamo e ripetiamo più volte quanto descritto al punto 2. E' importante non distrarsi in questa fase perché la porta va aperta appena il cane gira la testa, farlo più tardi anche di qualche secondo può creargli confusione.

4) Man mano che il cane dimostra disinteresse e non cerca di uscire apriamo la porta sempre di più. Presto capirà che per far aprire la porta dovrà girare la testa da un'altra parte e, viceversa, capirà anche che la porta si chiude se lui cerca di avvicinarvisi. Quindi il messaggio che arriverà sarà questo: muso girato = porta aperta  muso verso la porta - porta chiusa.

5) Quando riusciamo a tenere la porta abbastanza aperta che il cane riesca ad uscire e vediamo che non si precipita fuori, diamogli il permesso di uscire, possiamo dire ad esempio 'Vai + nome del cane' o 'Esci + nome del cane'. (Il cenno per il permesso, parlato o gestuale che sia, è indifferente, basta essere coerenti).

All'inizio accontentatevi se gira spesso la testa in segno di disinteresse, e aumentate gradatamente l'apertura della porta in base a quanto vi sembra che il cane stia facendo progressi.

L'esercizio può dirsi completato quando il cane aspetterà un vostro cenno per uscire davanti alla porta completamente aperta.

E' più difficile da spiegare che da fare!

Sottolineo ancora una volta che è necessaria un po' di pazienza, basta comunque farlo 5 minuti al giorno prima di una passeggiata e ben presto si vedranno i risultati. Il mio cane, dopo circa un mese di esercizio costante, si siede davanti alla porta aperta, mi guarda e aspetta che io dica la parolina magica per uscire di casa!