Alimenti pericolosi per il cane e che noi umani mangiamo regolarmente

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Alimenti pericolosi per il cane e che noi umani mangiamo regolarmente

Alimenti pericolosi per il cane e che noi umani mangiamo regolarmente

 (0)    1

  Cane Alimentazione

Alimenti pericolosi per il cane e che noi umani mangiamo regolarmente

Alimenti Pericolosi Per Il Cane E Che Noi Umani Mangiamo Regolarmente

Ci sono alcuni alimenti che noi umani mangiamo regolarmente, ma che possono essere molto pericolosi per il nostro cane: a differenza del gatto, che è un animale molto selettivo, per non dire proprio schizzinoso, il cane è invece un animale che tende a mangiare tutto quello che gli capita a tiro, quindi bisogna fare molto attenzione agli alimenti che potrebbe ingerire.

Sappiamo che è molto difficile resistere alla tentazione di dare un boccone di quello che mangiamo al nostro peloso, soprattutto quando questo ci guarda con gli occhi languidi e con quell'espressione da "cane che non mangia da diversi giorni": alcuni alimenti però che mangiamo regolarmente, anche se in piccole dosi, possono essere molto tossici per i cani. Vediamo in questo approfondimento di capire quali sono i cibi vietati ai cani, elencandoli in ordine di importanza.

 

Cosa fare in caso di ingestione di un cibo velenoso

Ti ricordiamo che nella maggioranza dei casi l'unico rimedio in caso di ingestione di alimenti dannosi per il cane rimane il vomito indotto: fatto questo il cane deve essere immediatamente portato dal veterinario.

Alimenti dannosi per il cane

Alimenti dannosi per il cane

Non lo sappiamo, ma la maggior parte dei cibi che fanno parte della nostra normale alimentazione contengono delle sostanze che possono far male al nostro cane: ricorda sempre che il cane, come poi anche il gatto, ha un organismo diverso dal nostro e che per questo non riesce ad assimilare tutte le sostanze. Premesso che l'alimentazione del cane deve essere bilanciata e non deve provenire dagli scarti della nostra tavola, ci sono poi alcuni alimenti che normalmente noi consumiamo regolarmente che per il cane possono essere pericolosissimi, anche letali.

Cibi che fanno male ai cani: il cioccolato

Cibi che fanno male ai cani: il cioccolato

Il cioccolato, così come il caffè, il tè e tutte le bevande energetiche, è sicuramente l'alimento più nocivo per i cani: il cioccolato contiene infatti alte percentuali di un alcaloide, la teobromina, che per i cani può essere letale.

Sintomi da ingestione di cioccolato

Il cioccolato fondente è quello che contiene più teobromina: in base alle dosi ingerite dal cane si possono avere irrequietezza, alterazione del battito cardiaco e palpitazioni, respiro affannoso, sete eccessiva, tremori, spasmi muscolari, convulsioni, emorragie, fino ad arrivare alla morte. Il cane è goloso di cioccolato e può ingerire anche una scatola intera di cioccolatini o una barretta intera: è fondamentale quindi non lasciare mai del cioccolato incustodito per la casa. Se ti accorgi che inavvertitamente hai lasciato del cioccolato a portata del cane e che questo presenta anche uno solo dei sintomi sopra indicati, devi cercare di farlo vomitare il più presto possibile, facendogli bere dell'acqua ossigenata: il passo successivo è quello di portarlo immediatamente dal veterinario.

Alimenti vietati ai cani: aglio e cipolla

Alimenti vietati ai cani: aglio e cipolla

Dopo il cioccolato, gli alimenti più tossici per i cani sono l'aglio e la cipolla, in tutte le loro forme, ovvero crudi, cotti, in polvere ed anche disidratati. Questi alimenti nel cane causano la distruzione dei globuli rossi, arrivando all'insorgenza di una pericolosa anemia. Se il tuo cane ingerisce una piccola quantità di aglio non succede niente, ma una grossa quantità o piccole dosi regolari, possono causare l'intossicazione e poi l'anemia.

A differenza del cioccolato, che genera nel cane sintomi nel giro di poco tempo dall'ingestione, l'intossicazione da aglio e da cipolla è molto più graduale e subdola.

Sintomi da ingestione di aglio o cipolla

I principali sintomi dell'anemia causata dall'ingestione di aglio e cipolla sono la mancanza di forze senza motivo, il vomito, lo scarso appetito e la difficoltà a respirare. In questi casi tu puoi fare ben poco, se non portare il cane dal veterinario. Alcune moderne scuole di pensiero ritengono che aglio e cipolla non siano alimenti dannosi per il cane, ma addirittura benefici: per evitare problemi, noi consigliamo sempre di non somministrarle al cane.

 

Alimenti nocivi per cani: la noce di Macadamia

A differenza della noce comune, per intenderci quella della California, la noce di Macadamia è un alimento che per il cane non solo è altamente tossico, ma può essere fatale: la causa è la presenza di una particolare tossina che nel cane può provocare sintomi come tremori e spasmi muscolari, eccessiva stanchezza, innalzamento della temperatura corporea, palpitazioni e aumento del battito cardiaco, fino ai casi più gravi come la paralisi e la morte. I sintomi generalmente si presentano nel giro di poche ore dall'ingestione della tossina, quindi come nel caso del cioccolato, puoi rimediare con il vomito indotto e con l'immediato ricovero del cane dal veterinario.

Alimenti dannosi per il cane: bevande alcoliche

Alimenti dannosi per il cane: bevande alcoliche

Qualsiasi bevanda alcolica è pericolosa per il cane, in quanto provoca gli stessi effetti al fegato ed al cervello, come avviene negli esseri umani. Nel cane però, essendo di dimensioni minori ed avendo un organismo differente, bastano pochissime dosi di alcolici per causare vomito, diarrea, depressione, difficoltà respiratorie e problemi di coordinazione: in caso di ingestione di dosi eccessive il cane può entrare in coma e successivamente morire. Il vomito in questo caso è uno dei sintomi, ma difficilmente serve a migliorare lo stato di salute del cane: l'unico rimedio in caso di una grossa ingestione di bevande alcoliche è quella di portare subito il cane dal veterinario.

Alimenti vietati ai cani: i dolci

Alimenti vietati ai cani: i dolci

Le gomme da masticare, le caramelle, i prodotti dietetici, ma purtroppo ormai anche i normali prodotti da forno, vengono dolcificati con lo xilitolo: questo dolcificante artificiale nel cane può portare ad una gravissima insufficienza epatica. I sintomi dell'ingestione di xilitolo sono la letargia, la perdita di coordinazione e di stabilità, il vomito e le convulsioni. L'insufficienza epatica può insorgere nel giro di pochi giorni dall'ingestione di xilitolo.

In generale comunque qualsiasi tipo di dolce non dovrebbe mai essere offerto al cane, poichè gli zuccheri possono portare a problemi alla dentatura, al diabete ed all'obesità. Anche in caso di ingestione di xilitolo o di dolciumi in generale, il cane deve essere portato dal veterinario.

 

Cibi velenosi per cani

Ci sono poi tanti altri alimenti che noi umani mangiamo regolarmente e che non dovrebbero mai far parte dell'alimentazione del cane, come l'uva e l'uvetta, le uova, il latte vaccino e tutti i suoi derivati, l'avocado, il lievito, i cibi salati ed il grasso della carne. Questi alimenti, se non ingeriti in grosse quantità, non causano gravi sintomi, ma bisogna sempre fare attenzione che le ingestioni non avvengano regolarmente.

E' sempre bene poi non dare al cane le ossa, soprattutto quelle piccole di pollo e la frutta con i semi grossi, come pesche e cachi, perchè potrebbero causare lesioni all'apparato digerente.

 (0)    1

  •  Commenti ( 1 )
Katiuscia
 Katiuscia
Per esperienza a me vicina devo dire che la cipolla usata in quantià per il sugo e poi data al cane come cibo quasi giornaliero ha creato problemi nelle analisi del sangue. A parte il fatto che dare la pasta al cane è veeeramente sbagliato. Compimenti per gli articoli al sito
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha