Come tranquillizzare un cane impaurito: perché i cani hanno paura dei botti

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Come tranquillizzare un cane impaurito: perché i cani hanno paura dei botti

Come tranquillizzare un cane impaurito: perché i cani hanno paura dei botti

 (0)    0

  Articoli sul mondo del cane - Abbigliamento Accessori Giochi Igiene

Ogni anno, le festività di Natale e Capodanno rappresentano un vero e proprio incubo per gli animali domestici. Il motivo? I famosi "botti", causa di situazioni drammatiche per il terrore scatenato dal loro rumore assordante. E così, nelle sere di festa in cui gli umani sono intenti a festeggiare, il peloso di casa è preso dal panico e cerca, con tutti i mezzi suggeritigli dal suo istinto, un rifugio dove sentirsi al sicuro o, peggio, una via di fuga. Oltre agli inevitabili incidenti che scaturiscono da questa paura incontrollata, in tale frangente possono verificarsi nel tuo cane malesseri fisici molto gravi, come crisi cardiache e difficoltà respiratorie. Il tuo atteggiamento, unito ad alcuni accorgimenti di base, può minimizzare nel tuo piccolo amico questo tipo di sofferenza, rendendo le sue reazioni più serene ed equilibrate.

perchè i cani hanno paura dei botti

Perchè i cani hanno paura dei botti

Perchè il cane è spaventato dai botti? Si tratta di una paura atavica, che il migliore amico dell'uomo manifesta anche nei confronti di altri rumori forti e improvvisi (tuoni, esplosioni, ecc.). L'udito del cane ha una sensibilità di molto superiore a quella dell'orecchio umano; per questo, anche suoni per noi perfettamente tollerabili o addirittura insignificanti vengono percepiti dal cane in modo amplificato. Immagina quindi quanto debba risultare elevato per il tuo cane un rumore, come quello dei botti, che spesso risulta insopportabile anche per noi. Se l'animale si trova all'esterno, alla sensazione uditiva può aggiungersi anche quella provocata dal caratteristico odore di fumo, da lui associato al pericolo del fuoco.

In più, come molte altre paure, anche quella dei rumori forti può avere un'origine ereditaria: se la mamma del tuo cane soffriva di questa fobia, molto probabilmente l'avrà trasmessa ai suoi cuccioli per via genetica. Ricordiamo che, in generale, i cani si influenzano a vicenda: se il tuo peloso frequenta altri suoi simili, basterà che uno solo di loro si mostri terrorizzato verso i botti per "contagiare" con il suo atteggiamento anche i compagni.

Molto spesso, però, a far nascere nel cane la fobia dei rumori sono proprio i padroni.  Battere forte le mani vicino al suo orecchio o provocare a bella posta un baccano improvviso (sbattendo porte, lasciando cadere oggetti o percuotendo dei coperchi, ad esempio) per verificare le sue capacità uditive o di reazione, può spaventare e disorientare il cane, soprattutto se è cucciolo, creando comportamenti che si protrarranno nell'età adulta, ripresentandosi ogni volta che un forte rumore farà rivivere quella sensazione di disagio. Le ripercussioni, anche gravi, che questa situazione può provocare al cane sul piano psicofisico sono di varia natura, dall'ansia fino alla tachicardia e alla dispnea. Altrettanto serie possono essere le conseguenze generate dall'urgenza di rifugiarsi in un posto sicuro: nel tentativo di scappare, infatti, il cane può ferirsi, essere investito da una macchina o andare incontro ad altri gravi incidenti.

cane spaventato

Come tranquillizzare un cane impaurito

Ogni anno sono sempre più numerosi gli appelli lanciati dai media sul tema: no ai botti di Capodanno per gli animali! Purtroppo, però, nella maggior parte dei casi vengono completamente ignorati, e ci ritroviamo, come sempre, a trascorrere il Capodanno con il nostro cane impaurito più che mai.

Nessun problema: a questo punto, infatti, il nostro atteggiamento può sicuramente fare la differenza. Ma come calmare un cane spaventato dai botti? Uno stato d'animo calmo e positivo è alla base di tutto: ricorda che il tuo cane percepisce ogni tua sensazione, e "sentire" la tua tranquillità contribuirà non poco a rasserenarlo.

Chiudi bene porte e finestre in modo da attutire al massimo il baccano e porta il tuo peloso nella stanza della casa dove i rumori esterni sono meno percepibili.

Quando il cane trema o dà altri segni di inquietudine, non sgridarlo per non aumentare il suo stato di tensione.

Allo stesso modo, quando il cane è impaurito dai botti non accarezzarlo: otterresti solo l'effetto di rafforzare il suo comportamento.

La soluzione giusta, invece, consiste nel distrarlo: accendi il televisore e alza il volume per coprire il rumore dei botti, poi comincia a giocare con lui. Scegli un gioco che catturi il più possibile la sua attenzione, come il classico "tira e molla" o la sua palla preferita.

Parlargli dolcemente per rassicurarlo. Se in altre occasioni lo hai notato intento a girare per casa alla ricerca di un rifugio, creane uno apposta: scegli un posto sufficientemente lontano da finestre e balconi e predisponi un trasportino, una grande scatola di cartone o una qualsiasi altra "tana" dove possa andare a nascondersi. Anche un piccolo ambiente della casa, come uno sgabuzzino, può farlo sentire protetto.

Attrezza il rifugio con tutto il necessario a garantirgli il miglior comfort possibile: acqua, croccantini, una traversina, un cuscino e una coperta. Anche quando hai la certezza che i botti sono cessati definitivamente, non forzarlo a lasciare il suo nascondiglio: uscirà quando si sentirà al sicuro.

Se il tuo cane vive in giardino o comunque in uno spazio esterno, controlla che non disponga di pericolose vie di fuga. La soluzione ideale sarebbe tenerlo in casa per tutta la durata dei botti; se non puoi farlo, mettigli a disposizione una cuccia dove possa ripararsi. Non legarlo mai alla catena per nessun motivo, soprattutto se la sua paura dei rumori è molto forte: potrebbe addirittura strozzarsi nel tentativo di scappare.

calmanti per cani

Tranquillanti naturali per cani

Come calmare un cane che, nonostante tali accorgimenti, continua a spaventarsi eccessivamente? In alcuni soggetti particolarmente sensibili, la paura dei botti può degenerare in forme di ansia così gravi da scatenare crisi respiratorie e problemi cardiaci.

Se noti che il tuo cane rientra in questa casistica, rivolgiti senza indugio al veterinario che potrà consigliarti un rimedio mirato. In commercio, infatti, esistono appositi calmanti per cani: questi prodotti hanno una formulazione a base di estratti vegetali in grado di esercitare un buon potere sedativo sul cane senza causare effetti collaterali.

Tra i calmanti naturali per cani più efficaci, in tal senso, ci sono quelli che sfruttano le proprietà ansiolitiche e rilassanti di erbe come la camomilla, la lavanda, l'avena, la valeriana e l'erba di San Giovanni. Nonostante la loro delicatezza, però, questi tranquillanti per cani devono essere dosati con molta attenzione: è quindi consigliabile somministrarli sotto il controllo del veterinario, che saprà suggerire le dosi e i tempi di assunzione più appropriati al caso specifico.


Dagli accorgimenti più semplici ai calmanti per cani, è possibile tenere efficacemente sotto controllo la paura dei botti e minimizzarne gli effetti, in modo da assicurare al tuo cane un periodo di festa sereno e senza incidenti. L'importante è non sottovalutare mai il problema; ricorda che la tua vicinanza e il tuo affetto rappresentano sempre un punto di riferimento fondamentale per il tuo amico a quattro zampe.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha