SCONTO BENVENUTO 5% codice 6JSH9SV8

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Gatto con ascesso di difficile guarigione

Gatto con ascesso di difficile guarigione

 (10)    16

  Gatto Veterinario

Gatto con ascesso di difficile guarigione

Gatto con ascesso di difficile guarigione

Gentile veterinario circa 3/4 settimane fa ho trovato un gattino ferito al petto senza forse sul ciglio della strada..

Premetto che vivo in un isola sperduta in Africa senza veterinari e prodotti animali( viene un ragazzo da l isola vicina durante l anno sporadicamente per sterilizzazioni e castrazioni) l ho curato con acqua ossigenata e un antibiotico umano il ciproxin in piccolissime dosi ma solo tre gg...penso che avesse 20 gg quando l ho trovato perché non vedeva bene e non sentiva...ad oggi la ferita non si rimargina e continua a fare una sacca di liquido vicino (penso pus) questo perché leccandola la apre e la infetta.....oggi lo vedo un po' abbacchiato che posso fare gli somministro l antibiotico?

La ringrazio anticipatamente se vorrà aiutarmi.

 

Risposta

Gentile Sig.ra ***

Probabilmente è un ascesso che non riesce a guarire , bisognerebbe aprire bene per far uscire l’eventuale raccolta di pus, utilizzare un antibiotico per via generale (il ciproxin potrebbe andare bene) e pulire la ferita non con l’acqua ossigenata ma con un altro disinfettante (per es. betadine) . Se lui si lecca potrebbe essere utile improvvisare un collare Elisabetta , cioè un collarino ad imbuto che gli impedisca di arrivare a leccarsi. Si può fare con un po' di cartone.

Se può mi mandi una foto cosi provo ad aiutarla un po’ di più

Cordiali saluti

 (10)    16

  •  Commenti ( 16 )
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Patrizia. Per la terapia deve contattare la collega che lo sta seguendo per valutare situazione e terapia ottimale. Se il problema si ripresenta è perchè , se nasce da un problema del dente , finché non si risolve quello le recidive sono inevitabile. Valuterei quindi l'opportunità di estrarre il dente responsabile. Cordiali saluti
Patrizia
 Patrizia
Buongiorno ho un micio anziano di 18 anni che come un anno fa gli è venuto ancora un ascesso dentale curato dalla mia veterinaria con una puntura di antibiotico. Da ieri gli è venuto la guancia gonfia per l'ascesso posso dargli antibiotico amoxicillina e acido clavulcanico ? il micio peserà 4 5 chili, la dose della compressa un quarto va bene ? quante volte al giorno e per quanti giorni devo dargliela? grazie
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Emanuela. Generalmente un ascesso una volta inciso e drenato dovrebbe guarire velocemente. Se persiste deve esserci un motivo sottostante, quindi bisogna capire bene se c'è un problema a monte (per es. infezioni legate ai denti, corpo estraneo ecc..) . Un'altra valutazione potrebbe essere quella relativa all'antibiotico, non sempre questi farmaci sono attivi su tutte le infezioni e, se apparentemente non funzionano andrebbe valutata la possibilità di cambiare farmaco, meglio se dopo un esame colturale con antibiogramma(per capire quale possa essere l'antibiotico migliore). Non ho capito se il collega ha visitato o meno il gatto, ma la prima cosa è fare una buona valutazione del problema e poi definire la terapia. Cordiali saluti
Emanuela
 Emanuela
Per favore aiutatemi, il gatto che ho adottato ha un ascesso sulla guancia che non guarisce. Ho fatto primo giro di antibiotico e cortisone sotto consiglio di un veterinario. Ma dopo qualche giorno si è ricreato l'ascesso. Sto rifacendo antibiotico ma praticamente non va via, ha un vero e proprio buco sulla guancia che non vuole guarire. Grazie
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Elisabetta. Il repy gel è n cicatrizzante , ma il micio probabilmente ha prurito , forse anche un'infezione locale, per cui ritengo sarebbe più indicata una terapia locale con prodotti a base di antibiotico e/o cortisone sempre che il problema non sia un fungo.Chieda al collega che lo sta seguendo facendogli presente l’inefficacia del trattamento. Una terapia sistemica (orale o per iniezione) potrebbe essere utile ma è necessario prima capire bene quale sia la causa del problema per questo sarebbe bene anche approfondire la diagnostica (raschiati cutanei, colture ecc..). Cordiali saluti
Elisabetta
 Elisabetta
Il mio gatto Eros da un paio di mesi ha perso il pelo dietro la schiena in seguito a un graffio che si è procurato lui grattandosi Il veterinario mi ha detto che si tratta di dermatite e sto trattando la zona con repy gel ma con scarso risultati anche perché nonostante lo fasci in quel posto lui riesce cmq a grattarsi e a ferirsi di nuovo Chiedo non c'è qualche soluzione per via orale per combattere questa dermatite? Ve ne sarei veramente grata Grazie
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Emanuela, se è presente un ascesso è necessario inciderlo cioè, in anestesia, aprirlo in maniera da far fuoriuscire il pus e permette una terapia locale. Se l’ascesso nasce da problemi ai denti (cosa molto probabile da quello che mi dice) bisogna individuare il dente (o i denti) interessato ed estrarli. La sola terapia antibiotica generalmente in questi casi non è sufficiente per la guarigione. Vista la situazione di inappetenza e torpore provvederei a procedere il prima possibile. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
Emanuela
 Emanuela
Buongiorno, Il mio gatto di 16 anni ha un un'ascesso sulla mascella.Ha fatto due cicli di antibiotico NISAMOX 50 mg solo che ora,passati 4 giorni dalla fine della cura,il bozzo si è rigonfiato e l occhio è socchiuso. Il gatto da oggi nn mangia beve e basta, è molto soporoso dorme sempre.Si sveglia solo x bere e urinare.Dalla bocca esce un odore maleodorante e un po di sangue. Cosa mi consigliate di fare? Grazie Emanuela
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Miriana, purtroppo la soluzione migliore sarebbe portarlo da un collega per una visita. Infatti non posso conoscere la situazione del micio e quindi sapere quale possa essere la terapia migliore. L’unica cosa che potrebbe tentare e la somministrazione di un antibiotico (per es amoxicillina + ac. clavulanico) la dose dipende dalla taglia. Per ottenere il farmaco è comunque richiesta una ricetta medica. Provi a contattare un collega o una associazione zoofila nella sua zona per un aiuto. Riguardo a rischi per la sua salute non penso ce ne siano (ma senza conoscere la situazione non ho la certezza che sia così). Cordiali saluti
Miriana
 Miriana
Buonasera ho bisogno d'aiuto... Nel mio cortile abbiamo adottato un gattino ... Ora da circa 20 giorni ha una ferita sulla guancia dove, inizialmente si vedeva una sorta di graffio ma adesso in quel punto ha perso il pelo e si è creata una ferita che sanguina sempre... Non so cosa devo fare... Adesso il gatto sta coricato credo abbia la febbre... Vi prego aiutatemi ho paura che muoia ed oltretutto economicamente non posso aiutarlo... Ho anche paura che con tutto il sangue che lascia in giro io mi possa beccare una qualche malattia... Sono disperata vi prego ditemi cosa posso fare...geazie mille in anticipo. Cordiali saluti
Pagina:12
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha