Gatto randagio, anziano, molto magro. Consigli sull'alimentazione

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Gatto randagio, anziano, molto magro. Consigli sull'alimentazione

Gatto randagio, anziano, molto magro. Consigli sull'alimentazione

 (1)    0

  Gatto AlimentazioneGatto Veterinario  

Gatto randagio, anziano, molto magro. Consigli sull'alimentazione

Gatto Randagio, Anziano, Molto Magro. Consigli Sull'alimentazione

Nella mia attività di jogging mi sono imbattutto in un gatto randagio molto magro, che abita vicino a casa mia. Il gatto è pelleossa, e sembra molto anziano perché si muove lentamente, ma non so se ciò sia dovuto all'età o al suo estremo stato di magrezza. Da una settimana circa, ho preso ad andare nel suo luogo di stanza (il giardino di una villetta) 2-3 vv al giorno per alimentarlo. Sembra nessuno se ne prenda cura, nonostante TUTTI i gatti della zona (peraltro una zona di villette, quindi di gente benestante) siano ben nutriti, probabilmente perché sono gatti di proprietà di qualcuno che vengono lasciati scorrazzare in giro. 

Portarlo dal veterinario per analisi significherebbe catturarlo e procurargli dello stress, quindi ho deciso di aspettare:

a) l'occasione di parlare con qualcuno del luogo che conosce il gatto e mi dia informazioni, anche mediche. Magari ci sono motivi particolari che rendono la sua magrezza cronica, come problemi alla tiroide.

b) vedere se nutrendolo riesce a prendere peso.

Al gatto l'appetito non manca. Ma vorrei capire che cibo devo dargli. Lei è in grado di consigliarmi una marca per gatti anziani? E inoltre, visto il suo stato di estrema magrezza, anche un cibo ricco di proteine e altri nutrienti utili a ingrassarlo un po'? Apprezzata sarà anche qualsiasi considerazione dettata dalla sua cultura ed esperienza.

Grazie. 

*** ***, Verona.

 

Risposta

Gentile Sig. ***

La magrezza, come unico sintomo, non permette alcun tipo di diagnosi e una quantità di possibili diverse diagnosi differenziali (dalle meno gravi , per es. parassiti intestinali, alle più gravi). In realtà la cosa migliore sarebbe farlo vedere ad un collega. Riguardo l’alimentazione quello che potrebbe aiutare il gatto dipende dalla patologia, per questo eviterei diete ipernutrienti ( per es. se il problema fosse una insufficienza renale faremmo dei danni), per questo le suggerisco solo di alimentarlo con regolarità con un alimento di mantenimento per gatti adulti come ad esempio il Monge http://alimentianimalionline.it/200-monge

Cordiali saluti

 (1)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha