06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

I problemi di parto per il bulldog, esempio pratico

I problemi di parto per il bulldog, esempio pratico

 (0)    0

  Cane Veterinario

Buongiorno avrei solo una domanda da chiedervi, ho un bulldog inglese in questo mese dovrebbe andare in calore per la seconda volta e ho pensato di farla accoppiare, ma leggevo su internet che il bulldog ha difficoltà nel partorire è vero che probabilmente ci vuole un cesareo per fare uscire i cuccioli , perché partorendo naturalmente potrebbero nascere morti ho uccidere addirittura la madre?

Volevo solo dei chiarimenti in merito

grazie in anticipo

Risposta

Gentile Sig. Saverio

Quello che ha letto risponde al vero il parto naturale per i bulldog è molto rischioso sia per i cuccioli sia per la madre. Anzi direi che è quasi impossibile avere un parto naturale . Generalmente si procede con un cesareo programmato dopo attento e continuo monitoraggio della gravidanza.

I rischi sono alti specialmente se il numero di cuccioli è elevato. Non dimentichiamo che anche la mortalità neonatale è alta , più che in altre razze.

A questo si somma il fatto che spesso non riescono nemmeno ad accoppiarsi da soli e vanno aiutati o si deve ricorrere all’inseminazione artificiale.

Per questo motivo le sconsiglierei di intraprendere una strada complicata, rischiosa e , cosa  da non trascurare, costosa.

Cordiali saluti

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha