06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

L’alimentazione del cane Maltese con lacrimazione

L’alimentazione del cane Maltese con lacrimazione

 (4)    0

  Cane Alimentazione

Un concentrato di energia e simpatia, gran giocherellone e molto vivace. Queste sono solo alcune delle caratteristiche del Maltese: una delle razze di cani più adatte a vivere in famiglia e con i bambini.
Il Maltese è tra le razze canine più antiche al mondo. Ci sono testimonianze riguardo i suoi antenati che risalgono a moltissimi anni fa. Pensate che sono state trovate, all’interno della tomba del re egiziano Ramsete, alcune statuette risalenti al 5000 a.C. che lo raffigurano. Sembra, infatti, che il Maltese sia stato il cane da compagnia delle ricche famiglie dei Sumeri e delle famiglie aristocratiche nei secoli successivi. Molti autori antichi, come Plinio il Vecchio, hanno scritto della bellezza, simpatia ed allegria del cane Maltese. Compagno di vita anche di personaggi famosi del secolo scorso come Elisabeth Taylor, Elvis Presley e Marilyn Monroe.

Non fatevi ingannare dal suo nome. La parola “Maltese” deriva da “malat” che letteralmente significa “porto”. Questo perché i primi esemplari sembra vivessero nei porti cacciando topolini. Pian piano poi sono entrati a far parte della vita domestica delle famiglie aristocratiche diventando tra le razze più amate al mondo.

alimentazione casalinga per maltese

Caratteristiche e salute del Maltese

Razza di piccola taglia, raggiunge i 4 kg circa di peso corporeo in età adulta. È, inoltre, una razza molto longeva con un’aspettativa di vita media di circa 15 anni.
Il Maltese ha il manto bianco candido, lucido e setoso. Non presenta sottopelo, quindi non è soggetto a perdite di pelo, ma necessita di toelettature regolari e spazzolature quotidiane per mantenerlo morbido. Alcuni proprietari preferiscono mantenere il pelo lungo, altri invece accorciarlo, ma di sicuro la problematica più a cuore di ogni proprietario è l’eccessiva lacrimazione del maltese.

Dal punto di vista dermatologico ed oculistico sono piuttosto delicati. Possono essere soggetti a dermatiti, otiti e congiuntiviti. L’eccessiva lacrimazione del Maltese, come sopra anticipato, è una delle principali frustrazioni quotidiane dei proprietari di questa razza, sempre alla continua ricerca dell’alimentazione migliore per il proprio cane per ovviare a questa problematica.
Da non sottovalutare anche l’aspetto ortopedico della razza. Sono predisposti geneticamente alla lussazione rotulea. In età avanzata, invece, possono insorgere problematiche cardio-respiratorie. Dopo i 6-7 anni di età è consigliabile sottoporre annualmente il vostro cane ad esame ecocardiografico e ad un check-up ematologico.

crocchette per maltese con lacrimazione

Maltese: alimentazione

Sia che scegliate una dieta casalinga, che commerciale (crocchette e/o umido) ricordatevi di somministrare una dieta per cuccioli fino agli 8 mesi d’età circa, per poi passare ad una razione per cane adulto. Il Maltese tende al sovrappeso, quindi somministrate sempre il quantitativo suggerito dal vostro medico veterinario esperto in nutrizione, per evitare che ingrassi troppo. Molta attenzione deve essere posta soprattutto in seguito a sterilizzazione, momento in cui il metabolismo tende a rallentare.
Torniamo ora al controllo della colorazione bianca del mantello e della lacrimazione eccessiva, tipica della razza. La colorazione del mantello è determinata dalla presenza di eumelanina e feomelanina, che conferiscono la colorazione nera e marrone, e le varie sfumature, a seconda di quale delle due predomina maggiormente. Nel caso del Maltese l’assenza di melanociti funzionanti determina la presenza del mantello bianco.
Diversi studi hanno dimostrato che alla base della colorazione del mantello, oltre alla genetica di base, vi sia una corretta alimentazione. Amminoacidi come la tirosina e la fenilalanina, associati al rame possono determinare una colorazione del pelo tendente al rosso o al nero man mano che se ne aumenta la sua quantità all’interno della dieta. Al contrario, una concentrazione molto bassa, tendente al minimo consentito, permette di mantenere la colorazione bianca del pelo. Questo eviterà la formazione di zone del mantello scolorite, come la porzione mediale dell’occhio, che causa anche l’accumulo della lacrimazione del maltese con un’alterazione verso il rossiccio della colorazione del pelo.

Dieta commerciale o dieta casalinga per il Maltese

Nel caso in cui si opti per una dieta commerciale scegliete crocchette mini adatte alla taglia piccola del Maltese.
Le crocchette per Maltese con lacrimazione dovrebbero avere un basso contenuto di tirosina, fenilalanina e rame.
Stessa cosa se state scegliendo il miglior cibo umido per il vostro Maltese.
Scegliete crocchette e umido con legumi, frutta (come la mela), carni bianche e alcune tipologie di pesce che contengono quantità limitate degli elementi sopracitati. In questo modo terrete sotto controllo l’eccessiva lacrimazione del vostro Maltese.
Ricordatevi di non lasciare il cibo in ciotola tutto il giorno per evitare che si deteriori l’alimento e per abituare il vostro cane a mangiare ad orari prestabiliti. Nel cucciolo somministrate 4-5 pasti al giorno, mentre nell’adulto suddividete la razione in 2-3 pasti al giorno.

Se preferite orientarvi sull' alimentazione casalinga per il vostro Maltese vi consiglio di rivolgervi ad un medico veterinario esperto in nutrizione per una consulenza nutrizionale su misura e che tenga conto dell’esigenza del vostro cane e delle sue caratteristiche. Per qualsiasi informazioni potete mandarmi una mail. Sono disponibile anche per consulenze online.



dr Giustina D’Alessandro
Nutrizionista Cane e Gatto

nutrizionista@alimentianimalionline.it 

 (4)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha