06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Utilizzo del cortisone per un cane che si gratta

Utilizzo del cortisone per un cane che si gratta

 (10)    9

  Cane Veterinario

Utilizzo del cortisone per un cane che si gratta

 

Salve dottore e mi scusi della ora ma potrei dimenticarme quindi meglio evitare. Il mio cane sta iniziando a grattarsi in continuazione sopratutto tra il viso e la coda il mio veterinaio dice sì tratta di dermatite e mi da sempre le bentelan e giusto secondo lei? grazie aspetto sue notizie la saluto con tutto il cuore.

 

Risposta

Gentile Sig./Sig.ra

Potrebbe trattarsi di una forma di allergia , ma non saprei dirle di più. L’impiego del cortisone potrebbe andar bene , ma generalmente si preferisce l’impiego di cortisonici diversi (prednisolone e prednisone) da utilizzare a dosi scalari per minimizzare gli effetti collaterali. Oggi abbiamo anche farmaci antiprurito non cortisonici molto efficienti (oclacitinib maleato) e privi o quasi di effetti collaterali. Tuttavia è importante capire se di allergia si tratti. Quindi sarebbe il caso di approfondire l’aspetto diagnostico

Cordiali

 (10)    9

  •  Commenti ( 9 )
Fabio
 Fabio
Buongiorno, l’impiego del cortisone può essere indicato in caso di puntura di insetti se si osservano i segni di una reazione allergica (esteso gonfiore della parte, orticaria, ponfi ecc..) in caso contrario non va utilizzato. per capire se usarlo o meno e il tipo di cortisone e la dose deve far vedere il cane ad un collega. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
Arianna
 Arianna
Salve ho un cane meticcio con incrocio di jackrassel , oggi si è punto con un pungiglikne di ape e il cane presenta un piccolo rigonfiamento sulla zampette, posso dare del bentelan?!?
Fabio
 Fabio
Buongiorno, intanto deve capire quale sia il problema. Potrebbe essere rogna , ma i sintomi che mi descrive possono dipendere da tante cose diverse. Per questo senza una diagnosi c’è poco da fare. Soprattutto ad un cucciolo non possiamo incominciare a dare farmaci a caso, il rischio è non solo di non curarlo ma di fare danni. Il bentelan va assolutamente evitato soprattutto se il sospetto è di una forma di rogna. Non risolverebbe nulla e peggiorerebbe la situazione. Le terapie efficaci per una rogna (se di rogna si tratta) richiedono una ricetta quindi non le può avere dalla farmacia. Le hanno consigliato, erroneamente il bentelan , perché riescono a darlo senza ricetta molto più facilmente di un farmaco veterinario (per questi oggi esiste la ricetta elettronica ed è tutto controllato) Capisco la situazione ma purtroppo non ci sono alternative valide. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
jessica Azzarello
 jessica Azzarello
salve a tutti, io lavoro in un autodemolizione (un luogo non proprio pulitissimo per un cane)4 mesi fa hanno regalato al mio titolare un cucciolo di pitbull, da quel momento me ne sono affezionata e me ne occupo io. Qui in autodemolizione c'era anche un altro cane un CORSO che ha preso la ROGNA (ho letto i sintomi su internet e li presentava tutti)quindi il cane corso ha cominciato a perdere pelo, avere delle chiazze di sangue e ferite aperte, ha cominciato a perdere peso...a quel punto il titolare ha deciso di allontanarlo dal cucciolo di pitbull per non infettarlo, ma penso che sia troppo tardi perchè jack (il cucciolo di pitbull si chiama così)comincia ad avere gli stessi sintomi :(...perdita di pelo in alcuni parti del corpo ancora non tanto eccessivi, chiazze rosse e croste in prossimita' delle zampe, tra le dita, e lungo le zampe. Ho deciso di lavarlo piu' spesso, un mese fa gli ho messo la pipetta anti pulci e zecche, ho buttato tutto quello che poteva essere infetto, e sotto consulto medico mi hanno consigliato in farmacia di dargli il BENTELAN. Sto scrivendo voi perchè purtroppo il cane non è mio e non posso portarlo dal veterinario, penso che ci vogliano gli antibiotici, ma come faccio a sapere quale dargli?potete dirmi per favore qualcosa che posso fare? grazie anticipatamente
Rossana
 Rossana
Ciao, il mio cane fa la stessa identica cosa del tuo, ha delle chiazze rosse enormi, tipo dermatite e si gratta e morde in continuazione, povero! Ho sentito una mia cara amica vet e mi ha dato proprio ora il deltacortene almeno per fargli passare il prurito, poi ovviamente dovrò portarlo dal dermatologo. Auguri per i nostri figli pelosi
Fabio
 Fabio
I punti neri potrebbero dipendere effettivamente dalle pulci. Può succedere che gli antiparassitari siano inefficienti (spesso perché le pulci diventano resistenti). Può provare i prodotti per bocca che le dicevo , sono molto efficienti anche per le pulci. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
Moira
 Moira
Grazie mille dottore! Per le allergie alimentari ci siamo mossi tempo fa per via di una otite ostinata che, variata l'alimentazione (solo maiale e piselli al 100% e biscotti fatti in casa con farina senza glutine e mele), si è risolta. Oggi riporterò Clark per la 100esima volta dal veterinario e chiederò della rogna. Io l'ho pettinato e sono usciti un sacco di puntini neri che ho valutato come feci di pulci, perciò credo sia invaso..poi con tutto il suo pelo.. nn so se il frontline ci metta di più ad agire o semplicemente sia insufficiente rispetto a cani a pelo raso. Per questo volevo valutare un lavaggio antiparassitario..
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Moira, le cause di questo intenso prurito potrebbero essere diverse. In prima istanza potrebbe dipendere da parassiti. Le pulci possono indurre una reazione allergica e quindi potrebbero essere la causa. Tuttavia le pulci sul cane si vedono bene, quindi se esaminandolo attentamente non trovate nulla e con gli antiparassitari (come il frontline) non risolvete nulla tenderei ad escluderle Un’altra possibilità potrebbe essere la rogna. Può capitare a volte che se la prendano in toeletta se , per es. , le lame della tosatrice non vengono ben pulite. Per questo motivo sarebbe bene esaminare il cane e procedere con una serie di raschiati cutanei per la diagnosi. Nel dubbio potrebbe essere indicato l’impiego di farmaci per uso orale attivi sia come anti pulci che come terapia per la rogna (per es. prodotti a base di sarolaner , il frontline non ha effetto sulle rogne). In alternativa possiamo pensare ad un allergia alimentare o ambientale. In questi casi può essere utile utilizzare delle diete non allergizzanti e/o eseguire i test allergici. Il cortisone (delta cortene) può eliminare il prurito ma non risolve la causa (per questo finito l’effetto ricomincia il prurito), inoltre ha parecchie effetti collaterali. Ina alternativa esistono famaci (per es. a base di oclacitinib ) che sono sempre dei sintomatici (tolgono solo il prurito) ma con molti meno effetti collaterali. La soluzione migliore comunque è, se possibile, trovare la causa ed eliminarla. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri. Medico Veterinario
Moira
 Moira
Buongiorno ,il mio bergamasco da 2 mesi continua a mordersi strappando il pelo. Portato più volte dal veterinario, prima si è pensato ad una macchia calda, una settimana di crema e collare. Appena tolto il collare..ha ricominciato Siamo passati ad una crema a base di cortisone e stesso iter. Ha ricominciato. Abbiamo messo frontline in pipette e frontile spruzzato spray ma nessun miglioramento. Si morde ovunque. Adesso mi hanno prescritto il delta corrente.. io credo sia invaso dalle pulci..è stato portato in un lavaggio e da quel momento è iniziato questo calvario. Il cortisone potrà essere risolutivo? Posso fare un lavaggio antiparassitario? Andrebbe rasato o si può evitare dato il prossimo caldo? Il cane è depresso..da 2 mesi ha su il collare elisabettiano..non ne può più. Attendo suo consiglio. Grazie.
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha