Vantaggi E Svantaggi Degli Alimenti Secchi Per Cani Grain Free Cioè Senza Cereali

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Vantaggi E Svantaggi Degli Alimenti Secchi Per Cani Grain Free Cioè Senza Cereali

Vantaggi E Svantaggi Degli Alimenti Secchi Per Cani Grain Free Cioè Senza Cereali

 (0)    0

  Cane Alimentazione

Vantaggi e svantaggi degli alimenti secchi per cani Grain Free cioè senza cereali

 

Da qualche tempo sembra essere nata una nuova moda per quanto riguarda l'alimentazione dei cani: i prodotti Grain Free, cioè senza la presenza di cereali tra gli ingredienti. Ma è davvero solo una moda? Perché sono nate queste linee di prodotti, i vantaggi e gli svantaggi che presentano sono domande molto sensate e interessanti.

Vantaggi e svantaggi degli alimenti secchi per cani Grain Free cioè senza cereali

Le origini

Partiamo dalle basi: i cani sono carnivori. Il loro apparato digerente, dalla dentatura all'intestino è quello di un carnivoro, anche se come tutti sappiamo si tratta di animali molto versatili che si abituano, se necessario, a mangiare quasi ogni cosa. La loro dieta originaria, in ogni caso, non è composta esclusivamente di proteine in quanto, anche avendo carne sempre a disposizione, statisticamente un cane tenderebbe a mangiare una certa quantità di frutta e di erba istintivamente, per aiutarsi a pulire il tratto digestivo al meglio e integrare quello che gli manca. Se volessimo quindi rispettare il loro essere carnivori, dovrebbero essere questi gli alimenti freschi che dovremmo dar loro.

Tenendo da parte l'eventuale costo spropositato che ciò comporterebbe per la maggior parte dei padroni, bisogna anche tener presente che le nostre scelte, sulla carta migliori possibili, potrebbero non corrispondere con quello di cui il cane necessita a livello nutrizionale. Proprio su questo punto entrano in gioco i cibi per animali in generale, per cani in particolare, che presentano al loro interno, nutrizionalmente parlando, tutto ciò di cui il nostro animale ha bisogno (basta leggere l'etichetta nutrizionale, presente sui sacchi di crocchette come sul cibo che compriamo per noi esseri umani al supermercato).

 Cosa mangiano i nostri cani

Cosa mangiano i nostri cani

Una volta stabilito che un cane ha bisogno di un certo quantitativo di proteine, carboidrati, grassi, fibre, vitamine e minerali, il modo in cui queste vengono inserite nelle crocchette e gli ingredienti utilizzati fanno sicuramente la differenza tra un prodotto da discount e un superpremium di fascia decisamente più elevata.

Spesso infatti, le industrie, avendo come riferimento i valori nutrizionali finali da raggiungere, cercano di utilizzare i prodotti più svariati per non far lievitare i costi in maniera eccessiva.

Non di rado si trovano infatti sul mercato sacchi di crocchette per cani in cui l'ingrediente o gli ingredienti presenti in maggior misura sono cereali, che quasi per nulla appartengono alla dieta di un cane; ciò nonostante con un'attenta e studiato equilibrio di cereali, farine di carne, additivi e altri prodotti, si crea un alimento sulla carta ottimo per i nostri animali. I prodotti Grain Free prevedono l'assenza di cereali di ogni tipo a cominciare dal mais, ingrediente quasi onnipresente grazia ai bassi costi di produzione, anche se spesso di tipologia OGM.

Vantaggi e svantaggi degli alimenti Grain Free

Particolarità dei Grain Free: vantaggi e svantaggi

Una delle caratteristiche principali dei prodotti Grain Free è, ovviamente dopo l'assenza di cereali, la presenza notevole di carne e derivati, che vanno ad aumentare in maniera consistente la percentuale di proteine presenti nell'alimento, a parità di quantità; ciò non è un bene o un male a prescindere, ma non è un fattore di cui si può non tener conto. Se da un lato un cane giovane e un cucciolo hanno bisogno di un quantitativo proteico più elevato del normale, dall'altra a un cane anziano questi quantitativi potrebbero gravare sui reni; ricordiamoci inoltre che un cane attivo, come ad esempio un randagio, difficilmente avrebbe la possibilità di riposarsi in tutti i momenti della giornata in cui non mangia o gioca col padrone, andando quindi ad utilizzare le proteine in più.

Il contatto con l'uomo ha aumentato la vita media dei cani rispetto alla vita in natura di molti anni fa e ne ha cambiato abitudini e fisiologia (con la precisazione che questo è un discorso lungo e complesso, troppo per affrontarlo in questa occasione, considerato che anche i veterinari hanno pareri discordanti su questi argomenti quando si focalizzano sugli alimenti). I cereali, che vanno a rappresentare una quota importante di proteine e carboidrati nei cibi tradizionali, vengono sostituiti solitamente da patate e frutta che a parità di apporto nutrizionale occupano meno volume: in parole povere una razione di cibo Grain Free è più piccola rispetto a una porzione di un altro tipo di alimento secco.

Anche in questo caso non si può generalizzare e sentenziare se ciò è un bene o un male: se il nostro cane è abituato a mangiare poco o non ha un grosso appetito, i prodotti Grain Free possono essere un'ottima soluzione; d'altro canto se la razione non dovesse bastargli e dovesse avere ancora fame (fame vera, non la voglia di mangiare continua tipica di alcuni cani) ci troveremmo davanti a un dilemma, in quanto dargliene ancora significa fornirgli una concentrazione altissima di proteine, grassi, e carboidrati che potrebbero essere se non dannosi quantomeno non di aiuto al suo corpo.

Altro aspetto di cui è importante tener conto, è il prezzo: normalmente i cibi Grain Free hanno prezzi più elevati rispetto a quelli tradizionali, giustificati dal fatto di utilizzare alimenti più costosi e teoricamente di qualità superiore; teoricamente in quanto la dicitura Grain Free non è di per sè sinonimo di qualità, ma semplicemente del non utilizzo di cereali al suo interno. Non si può trascurare comunque il dato di fatto che solitamente le aziende che producono una linea Grain Free lo fanno prestando molta attenzione a tutti gli ingredienti ed è quindi facile trovare alimenti secchi per cani di questo tipo in cui tutti gli ingredienti sono biologici e addirittura certificati per il consumo umano.

Grain Free e Low Grain a confronto conclusioni

Conclusioni

Se vi aspettavate un articolo schematico di vantaggi e svantaggi sarete probabilmente rimasti molto delusi. La realtà dei fatti è che come per ogni altro aspetto che riguarda la vita dei nostri animali, non è possibile schematizzare in maniera netta quale possa essere la scelta migliore.

Il Grain Free è sicuramente una scelta valida, a patto che sia un prodotto di qualità e adatta al nostro cane, al suo stile di vita e alle nostre tasche.

 

Per ulteriori informazioni circa l'alimentazione Grain Free per il tuo cane invia una domanda alla nostra nutrizionista: nutrizionista@alimentianimalionline.it

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha