06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Cane chiwawa di 1 anno con globuli bianchi alti

Cane chiwawa di 1 anno con globuli bianchi alti

 (2)    5

  Cane Veterinario

Buongiorno la contatto per avere un suo parere a proposito del mio problema:

Ho un cane chiwawa che ha appena fatto 1 anno. Stava benissimo fino a tre settimane fa. Quando all'improvviso il cane incomincia ad essere mogio e a tremare. Allora ci siamo Recati dal veterinario quale ha notato che il cane aveva una temperatura di 41 pertanto ci ha consigliato un antibiotico (synulox associato al Metacam).

Dopo pochi giorni però il cane era sempre più spento e mangiava pochissimo e vomitava pertanto riportandolo dal veterinario e rifacendo l'emocromo si è' accorto che aveva ancora i globuli bianchi alti circa 30.000. Perciò mi ha dato un altro antibiotico (ronaxan).

Abbiamo anche fatto una ecografia totale X escludere ogni cosa, ed effettivamente dall'eco andava tutto bene.

Nel frattempo abbiamo finito la somministrazione del RONAXAN facendo ancora un emocromo X vedere se i globuli bianchi si fossero abbassati. Ma purtroppo anche stavolta erano alti ad 29.000. Il cane continua ad avere alti e bassi e mangia poco per lo più imboccato. Nel frattempo gli è' venuto il secondo calore della sua vita.

La veterinaria dispiaciuta ma volendo abbassare i globuli bianchi mi ha prescritto l'ultimo antibiotico (baytril) però purtroppo non vedo miglioramenti nel cane che risulta sempre mogio abbattuto senza forza e con poco appetito.

Mi dicono che non può essere nient'altro che stress oppure il calore. Ma a mio avviso X avere i globuli bianchi così alti vorrei sapere cosa posso fare X capire cos'ha e come curarla. Mi può aiutare?? La ringrazio tantissimo anticipatamente Saluti Prisca Inviato da iPhone Dott.ssa *** ***

Risposta

Gentile Dott.ssa ***

L'aumento dei globuli bianchi è un rilievo abbasta aspecifico, cioè può dipendere da molteplici fattori (infiammatori/infettivi/neoplastici) e va comunque interpretato insieme alla conta dei vari tipi di leucociti (neutrofili, linfociti, monociti, eosinofili e basofili) alla caratteristiche degli stessi e al resto dell'esame emocromocitometrico.

Inoltre nella ricerca del problema anche un biochimico completo con elettroforesi è indispensabile. Il calore, se di calore si tratta (direi di si se è stato esclusa la presenza di infezioni uterine con l'ecografia) non dovrebbe dare questi sintomi.

L'impiego di antibiotici può avere un senso se si evidenzia una causa batterica, altrimenti non ha molto senso. Quindi la cosa indispensabile è capire la causa del problema altrimenti è difficile poter fare una terapia

Cordiali saluti

 (2)    5

  •  Commenti ( 5 )
Fabio
 Fabio
Io rifarei una nuova analisi per sicurezza, se l’eosinofilia persiste approfondirei il problema parassiti prima di tutto. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
Flavia
 Flavia
Ringrazio di cuore per la sua cortesia nel rispondermi. Il cagnetto ha poco più di un anno (è trovatello) quindi età approssimativa. Le analisi sono state fatte prima di essere operato per sterilizzazione e asportazione speroncini. Allego foto analisi. Grazie ancora di cuore.
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Flavia, per una maggiore chiarezza mi servirebbero le unità di misura, i valori normali del laboratorio che ha eseguito le analisi e l’età della cagnolina (i valori di riferimento possono variare a seconda dell’unità di misura, dell’apparecchiatura utilizzata e dell’età). Comunque in linea generale i leucociti sono i globuli bianchi totali, monociti ed eosinofili sono un tipo particolare di globuli bianchi. Se monociti e eosinofili sono aumentati di conseguenza sono aumentati anche i leucociti totali. Le cause di aumento degli eosinofili possono essere diverse, tra le più comuni parassitosi (cutanee , intestinali, polmonari ecc..) e le allergie (allergie alimentari, atopia, allergia alle pulci ecc..) . Meno comunemente può essere collegata a patologie infiltrative polmonari o gastro enteriche , malattie infettive, alcuni tumori , traumi , ma si può avere anche durante il calore . Esistono inoltre forme idiopatiche in cui l’unico sintomo e l’aumento estremo degli eosinofili. I monociti aumentano in caso di malattie infettive e parassitarie , traumi, stress , tumori. In linea di massima aumentano soprattutto nelle forme croniche , ma , a volte, anche in forme acute . Detto questo l’elenco di possibili cause come vede è ampio e il semplice riscontro di una alterazione non ci permette di formulare nessuna diagnosi. Diventa importante la valutazione complessiva . Per es. è un cane giovane ? in questo caso penserei come prima cosa alla presenza di parassiti soprattutto se supportata da altri sintomi (diarrea, tosse, dimagramento ecc..) ; si gratta o ha diarrea cronica o ricorrente ? posso pensare ad allergie ; è un cane anziano ? magari andrei a verificare se ci sono sintomi che possono farci sospettare una neoplasia e così via. Quindi direi che prendere questi dati sottogamba non sia una buona scelta (quindi approfondirei un po’ il problema) ma per ora, soprattutto se la cagnolina sta bene non penserei subito a cose molto gravi. Come spessissimo accade in medicina le analisi se non fatte come ausilio diagnostico in corso di una patologia (cioè mirate ad aiutarci nella diagnosi in presenza di sintomi) , ma come screening in un soggetto apparentemente sano(come per es. analisi preoperatorie per la sterilizzazione) non ci danno una diagnosi. Se troviamo qualcosa di anomalo è sempre necessario ragionare sulle possibili cause e cercare di eseguire altri controlli mirati per confermare o, come spesso accade, escludere problemi importanti. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
flavia
 flavia
buongiorno, il mio cane è stato operato per la sterilizzazione proprio ieri e, nelle analisti del sangue eseguite immediatamente prima dell'intervento sono risultati alti 3 valore: leucociti 17.93, monociti 1.57 eosinofili 3.87; il resto risulta tutto nella norma. Il veterinario mi ha detto che è tutto ok ma non mi ha dato spiegazioni ed io guardando su internet ho letto solo cose preoccupanti. qual è la realtà? Ringrazio in anticipo ed auguro buona giornata
Marco Cordeschi
 Marco Cordeschi
Buongiorno.... a distanza della sua richiesta vorrei, se è possibile, come è andata per il suo cane. Il mio cane sta vivendo la stessa condizione e non me ne do' pace sto facendo ogni tipo di esame senza ancora capire perché i globuli bianchi sono alti. Spero che la sua storia abbia avuto un lieto fine... la saluto e le auguro una buona giornata.
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha