06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Gatto che vomita dopo i pasti, ci dobbiamo preoccupare?

Gatto che vomita dopo i pasti, ci dobbiamo preoccupare?

 (2)    4

  Gatto Alimentazione

Buongiorno, il mio gatto vomita ogni tanto il cibo appena ingerito. Ora escludendo che sia pelo giacchè nel cibo vomitato pelo non v'è ,quale potrebbe essere la causa del vomito ?

Da molti anni gli do delle crocchette per gatti sterilizzati composte da pollo e tacchino ed arricchite con omega 2 omega 3 etc...

Queste crocchette sono della radames,e .appunto come dicevo apparte il periodo di muta e qualche altra saltuaria volta non ha mai vomitato in via straordinaria come da un paio di giorni sta facendo.

Confidando in una vostra risposta vi saluto e ringrazio a priori.

Risposta

Buongiorno

Anche i vomiti saltuari non vanno mai trascurati perché, in realtà, i gatti non dovrebbero vomitare, se non raramente i boli di pelo.

Le cause possono essere molteplici e, purtroppo, non saprei neanche orientarla in qualche direzione, poiché i dati in mio possesso sono troppo esigui.

Le consigliere, se il problema persiste, di far visitare il micio da un collega per chiarire meglio le cause e definire una terapia.

Nell’attesa l’unica cosa che mi sentirei di consigliarle e è una crema per favorire l’eliminazione di eventuali boli di pelo (per es. Pasta per espulsione pelo gatto Malt Soft o simili)

Cordiali saluti

 (2)    4

  •  Commenti ( 4 )
Dott. Fabio Maria Aleandri
 Dott. Fabio Maria Aleandri
In un caso come il suo potrebbe essere utile come approccio meno invasivo una ecografia addominale (ci dice molto più di una lastra) come approccio più invasivo (a volte indispensabile) l’endoscopia con esami citologici. In qualche caso l’esame istologico a tutto spessore. Il fatto che con il cortisone fosse migliorata (anche se non del tutto) potrebbe far pensare a una forma infiammatoria cronica (IBD) o una forma tumorale (per es un linfoma). Come altre possibili terapia penso sia già stata valutata l’alimentazione , Generalmente si prova per un periodo con una dieta ipoallergica , meglio ancora con un idrolisato. Anche l’utilizzo di fermenti intestinali potrebbe aiutare. Altro senza una diagnosi più precisa non si può dire. Cordiali saluti
Agostino
 Agostino
Dottore. Fabio come da sua richiesta specifico meglio: Si alla mia gatta sono state eseguite tutti gli analisi del sangue e delle feci ma andavano bene. ,poi è stata fatta una radiografia ed è stata riscontra infiammazioni del fegato intestino e stomaco. E stata trattata con cortisone per quattro settimane finito la cura a cominciato come prima e a volte vomitare anche durante la cura. Grazie della vostra gentilezza e cortesia
Dott. Fabio Maria Aleandri
 Dott. Fabio Maria Aleandri
Gentile Sig. Agostino, le cause possono essere tante, dalle più banali (parassiti intestinali) alle più gravi (tumori). Non so che analisi sono state fatte (sangue, feci ecc..) e se sono stati eseguite radiografie e/o ecografie. Se mi fa sapere qualcosa in più vedo se posso darle qualche idea. Cordiali saluti
Agostino
 Agostino
Buongiorno, chiedo scusa per il tempo che vi faccio perdere. La mia domanda è questa, o una gatta di 9 anni e da circa un mese tutte le mattine vomita e fa diarrea. Preciso che sono stati eseguiti tutti gli esami e vanno bene sono state cambiate diversi tipi di alimentazione il risultato sempre uguale. Appena finito di vomitare e affamata. Grazie per la vostra collaborazione. Distinti saluti
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha