06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Gatto con insufficienza renale, cosa fare? Quale alimentazione? Esempio pratico

Gatto con insufficienza renale, cosa fare? Quale alimentazione? Esempio pratico

 (2)    2

  Gatto Alimentazione

Buongiorno.

Le scrivo perché ho bisogno di una consulenza. Ho un gatto con insufficienza renale che aveva creatinina 6.6. fino al mese scorso la creatinina era scesa a 3.4 mentre Oggi siamo andati dal veterinario e la creatinina è salita a 3.6.

La cura veterinaria fino ad oggi è stata una iniezione sottocute di 100 ml di acqua fisiologica facendola tutti i giorni e con somministrazione giornaliera di semintra per bocca. oggi però siamo andati dal veterinario. E dato che i valori sono saliti leggermente ci ha consigliato di aumentare la dose di acqua fisiologica da 100 ml a 150 ml.

Volevo chiederle secondo il suo parere, se è il caso di Seguire ciò che mi ha detto il veterinario cioè aumentare 50 ml in più di dose sottocute al giorno per un mese per poi rifare gli esami.. oppure lasciare 100 ml al giorno come fatto finora.

Le premetto però che dato che il gatto Era dimagrito davvero molto e si rifiutava di mangiare, all'inizio non riuscivamo a dargli gli alimenti come il renal e pertanto compravamo alimenti del supermercato della Purina come le perle o le zuppe che però ad oggi il veterinario ci ha sconsigliato.

Pertanto le chiedo, secondo lei conviene cessare totalmente di dare questi alimenti e continuare solo con il renal, il semintra e 100 ml di acqua fisiologica oppure come mi ha consigliato il veterinario aumentare di 50 ml in più di acqua al giorno?

Grazie mille e buona giornata

Risposta

Gentile Sig. ***

Aumentare la quantità di fluidi sottocute può essere utile soprattutto se si valuta un certo grado di disidratazione mentre l'impiego di alimenti renal è importante sempre che il gatto lo mangi. Quindi seguirei le indicazioni del collega

Cordiali saluti

 (2)    2

  •  Commenti ( 2 )
Fabio
 Fabio
Gentile Sig.ra Alessandra. Associare fortekor e semintra ha un senso se il gatto è proteinurico (cioè perde una quantità eccessiva di proteine nelle urine). Per capire se esiste questa problematica va fatto un esame delle urine con una ricerca specifica che si chiama pu/cu (è il rapporto tra le proteine delle urine e la creatinina urinaria) . Se alta (superiore a 0.4) si prova prima a farla diminuire con un ace-inibitore (per es fortekor) e, se non basta si può associare un sartanide(per es. semintra). Un altro parametro da valutare è sicuramente la pressione del sangue. Molti gatti con insufficienza renale soffrono di ipertensione , patologia che va assolutamente gestita. Le albumine del sangue sono una terza cosa importante , soprattutto se c'è proteinuria (perdita eccessiva di proteine dalle urine) perchè potrebbero essere basse e questo è molto rischioso per il gatto. Cordiali saluti
Alessandra Gorziglis
 Alessandra Gorziglis
Micio Sacro di Birmania, 16 anni e mezzo. Nel 2019 crea a 3 e BUN /CREA 9. Attualmente CREA 3.6 BUN/ CREA 11. GLOB 5.5 Curato sin dall’inizio con Fortekor uno al di’ Ora la vet mi prescrive IN AGGIUNTA al Fortekor Semintra 1,2 ml /di Sono perplessa. Non può essere pericoloso? Non si dovrebbero fare altri esami, ed pressione? Sono molto preoccupata, vi ringrazio se mi darete un parere
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha