06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Guida alla scelta della migliore lettiera per gatti

Guida alla scelta della migliore lettiera per gatti

 (0)    0

  Articoli sul mondo del gatto - Accessori Giochi Igiene

Tra gli elementi basilari del corredo di un gatto, la lettiera per gatti occupa sicuramente un ruolo primario, in quanto svolge una vera e propria funzione di "toilette" per i bisogni fisiologici: all'arrivo del micio in casa, deve quindi essere già predisposta in un luogo adeguato, pronta per essere utilizzata. Questo importante accessorio si compone di una cassettina igienica in plastica, dentro la quale viene apposta una certa quantità di sabbia dalle qualità assorbenti e antiodore. In genere, abituare il piccolo felino ad usarla non è difficile: la consistenza della sabbia per gatti, infatti, è appositamente creata per assecondare la naturale tendenza del micio a seppellire i suoi bisogni. Non appena il gatto farà il suo primo ingresso in casa, quindi, basterà mostrargli il luogo dove si trova la lettiera, ponendolo dolcemente al suo interno.

La particolare composizione delle moderne lettiere mira ad ottenere le migliori condizioni di igiene e di comfort: alta assorbenza dei liquidi, neutralizzazione degli odori sgradevoli, facile pulizia. Allo stesso tempo, la sabbia deve associare queste prerogative al massimo rispetto della salute del gatto: a contatto con la cute, quindi, non deve causare allergie o dermatiti. In base a vari fattori (preferenze del micio, esigenze del proprietario, peculiarità dell'ambiente in cui la lettiera viene collocata)è possibile scegliere tra diverse soluzioni riguardanti sia la conformazione della cassettina, sia la composizione della sabbia.

lettiera gatto chiusa o aperta

Cassettina igienica: aperta o chiusa?

Le tipologie di cassetta per gatti sono essenzialmente due: la vaschetta aperta e la struttura chiusa. Entrambe offrono vantaggi e svantaggi, quindi la scelta fra l'una e l'altra dipende dalle circostanze ed è estremamente soggettiva.

Come spesso accade, anche in questo caso le preferenze del micio influiscono in modo determinante: se il tuo piccolo amico è un tipo riservato che tende ad appartarsi lontano da occhi indiscreti, l'opzione migliore sarà sicuramente la cassettina chiusa. Qualora il tuo gatto non manifesti alcun fastidio nell'espletare i suoi bisogni "a vista", potrai tranquillamente optare per una cassettina aperta; in più, questo modello "basic" offre il vantaggio di un ingombro ridotto e di una pulizia più rapida.

La lettiera per gatto chiusa, invece, è composta da una vaschetta e da una "cupola" che si uniscono fra loro per formare una struttura chiusa; per aprirla, i due pezzi vengono separati sganciando due maniglie laterali. Quando la struttura è chiusa, la parte anteriore forma un'apertura munita di porticina basculante attraverso la quale il micio può entrare e uscire. Molti gatti si mostrano infastiditi o addirittura timorosi nei confronti della porticina: in questo caso basta rimuoverla e lasciare l'apertura sempre libera. Rispetto alla cassetta aperta, la struttura chiusa offre il vantaggio di una migliore discrezione anche per il proprietario, dato che la sabbia e i bisogni restano nascosti alla vista; in più, la cupola esercita anche una funzione di contenimento che evita fastidiose fuoriuscite di sabbia durante l'utilizzo.

Qualsiasi sia la cassettina igienica scelta, attenzione alle dimensioni: la vaschetta dovrà essere abbastanza spaziosa da consentire al gatto di girarsi e rigirarsi comodamente. Dovrà poi essere posizionata in un luogo tranquillo e appartato della casa: da evitare sono i punti di passaggio e le zone rumorose, ma anche un posto troppo vicino alle ciotole del cibo. Il gatto, animale pulito per eccellenza e notoriamente schizzinoso, non farebbe mai i suoi bisogni vicino alle ciotole, né mangerebbe in prossimità dei suoi bisogni. Allo stesso tempo, però, la lettiera non deve mai essere troppo lontana dalla sua portata: in caso di urgenza, infatti, il tuo piccolo amico potrebbe non raggiungerla in tempo. Per posizionare la cassettina, quindi, scegli un punto il più possibile vicino alla zona dei giochi: il gatto, infatti, fa i suoi bisogni più frequentemente dopo aver corso o giocato. Indipendentemente dal tipo di cassettina, la pulizia deve avvenire giornalmente con la rimozione delle deiezioni e del materiale organico esaurito, che deve essere rimpiazzato con una piccola quantità di sabbia pulita; una volta alla settimana, poi, la vaschetta va svuotata del tutto e lavata con un prodotto disinfettante, per poi essere riempita nuovamente con lettiera pulita dopo un'accurata asciugatura.

sabbia per gatti

Sabbia per gatti: come orientarsi nella scelta

Per quanto riguarda la vera e propria sabbia per gatti, in commercio esistono tantissime formulazioni che differiscono per la qualità, la consistenza e i vantaggi del materiale impiegato.
Alcune lettiere puntano più sulla neutralizzazione degli odori, altre sulle capacità di assorbimento, altre ancora sulla praticità di manutenzione: il prodotto giusto, in tal senso, è quello che meglio si adatta alle esigenze del caso specifico, offrendo allo stesso tempo i migliori requisiti di salubrità, igiene e lunga durata. Per scegliere la migliore lettiera per gatti, quindi, dovrai prima conoscere le principali caratteristiche delle tipologie più diffuse e apprezzate sul mercato, ovvero la lettiera in argilla, la lettiera in silicio, la lettiera ecologica e la lettiera al carbone attivo.

lettiera agglomerante argilla

La lettiera in argilla

Fresca, economica e facile da pulire, questa lettiera prevede generalmente due formulazioni: agglomerante e non agglomerante. Tra le argille naturali più utilizzate in tal senso c'è la bentonite per lettiera: dotata di un elevato potere assorbente, a contatto con i liquidi forma una "palla" che può essere rimossa facilmente, semplificando al massimo le operazioni di pulizia.

Igienica e confortevole, favorisce un'efficace neutralizzazione degli odori sgradevoli garantendo un ambiente sempre fresco e sano. Affinché possa svolgere al meglio queste funzioni, la lettiera agglomerante per gatti deve essere realizzata solo con argille naturali di pregiata qualità: è il caso di Biokat's, una lettiera biodegradabile, igienica e a lunga durata (50 giorni) in grado di offrire al micio un ambiente sempre sano, asciutto e confortevole agevolando allo stesso tempo una manutenzione facile e veloce per il proprietario. La sua particolare consistenza non si attacca alle zampette del gatto e non contiene profumi troppo forti che potrebbero risultare sgraditi; i granuli verdi integrati hanno un'azione antibatterica che elimina facilmente gli odori assicurando la massima igiene. Essendo un prodotto naturale, la lettiera agglomerante per gatti si smaltisce facilmente tra i rifiuti biodegradabili; non va, invece, assolutamente gettata nel wc.

In commercio, la lettiera in argilla naturale esiste anche in versione non agglomerante, ugualmente fresca e igienica ma meno pratica dal punto di vista della manutenzione: una volta a contatto con i liquidi, infatti, la sabbia non forma grumi compatti, e può quindi richiedere sostituzioni complete più frequenti rispetto alla lettiera agglomerante. Possiede però, rispetto all'altro tipo, un maggior potere antiodore, che la rende particolarmente indicata per gli ambienti poco aerati o di piccole dimensioni. Tra gli svantaggi della lettiera in argilla c'è l'eccessiva polverosità; tuttavia, dato che i vantaggi sono generalmente molto apprezzati, questo prodotto viene spesso considerato la miglior sabbia per lettiera per gatti attualmente in commercio, anche per il buon rapporto qualità-prezzo. Delle lettiere in argilla sono disponibili anche alcune particolari varianti profumate, in grado di rilasciare ad ogni utilizzo un gradevole profumo ottenendo così una neutralizzazione degli odori ancora più efficace. In genere, l'unico limite di queste lettiere è il gatto stesso: potrebbe infatti non gradirne il profumo, specie se eccessivamente intenso.

lettiera silicio

La lettiera in silicio

La lettiera in silicio è una lettiera ecologica dalla innovativa formulazione a base di cristalli di silicio. Rispetto alle lettiere in argilla, questa lettiera per gatto ha una particolare composizione quasi priva di polvere: non si attacca quindi al pelo e alle zampe e mantiene l'ambiente più pulito. Inoltre, proprio grazie ai suoi granuli compatti e alla sua scarsa polverosità, risulta più delicata sulla cute del micio ed è quindi altamente consigliata in caso di soggetti sensibili o allergici. Molto efficace nella neutralizzazione degli odori sgradevoli, questa lettiera si pulisce con grande facilità, rimuovendo giornalmente le deiezioni solide e il materiale sporco e reintegrando le parti mancanti con una piccola quantità di lettiera pulita; prevede poi una sostituzione globale solo una volta al mese, ed è quindi molto pratica per i proprietari che hanno poco tempo. Tuttavia, dal momento che i suoi granuli non formano la palla, alcune persone potrebbero trovarla meno agevole da pulire; rispetto alle lettiere in argilla, inoltre, la lettiera in silicio ha un potere assorbente più limitato a fronte di un costo maggiore.

La lettiera in silicio per gatti è pericolosa?

Uno dei timori più diffusi sulle lettiere al silicio riguarda un loro possibile effetto cancerogeno: sembra infatti che le polveri di silicio possano avere un ruolo determinante nello sviluppo di alcuni tumori. Ma la lettiera in silicio per gatti è davvero pericolosa? In realtà, la particolare lavorazione a cui è sottoposto il suo materiale la rende del tutto innocua per la salute del gatto e del suo proprietario. Le lettiere in silicio di qualità, infatti, sono realizzate sotto forma di gel di silicio non dannoso e quindi assolutamente sicuro: basta quindi scegliere un prodotto di marca affidabile per poterla usare con la massima tranquillità. Come Biokat's Victory Cat Crystals, la lettiera in silicio che vanta un'azione antibatterica, assorbente e antiodore nel pieno rispetto della tua salute e di quella del tuo micio. Dove si butta la lettiera del gatto al silicio? Essendo biodegradabile, la lettiera silicio ha uno smaltimento del tutto simile alle altre lettiere naturali, ovvero tra i rifiuti biodegradabili, e non va mai gettata nel wc.

lettiera biodegradabile

La lettiera biodegradabile ed ecologica

La lettiera biodegradabile ed ecologica rappresenta la scelta ideale quando si desidera una lettiera per gatti con un impatto ambientale particolarmente ridotto. E' infatti realizzata con speciali fibre naturali e non trattate provenienti da colture europee sostenibili, in grado di offrire una resa molto elevata per un periodo di tempo eccezionalmente lungo. La sua composizione agglomerante facilita e velocizza la pulizia; gli odori vengono efficacemente eliminati garantendo al micio un ambiente igienico e confortevole. Le fibre agiscono come una spugna assorbendo i liquidi all'istante e mantenendo il substrato sempre perfettamente asciutto.

Molto facile da smaltire, questa lettiera è compostabile: si getta quindi tra i rifiuti organici. Completamente atossica e scarsamente polverosa, è indicata anche per i gatti allergici: poichè non si attacca alle zampette, non lascia residui nell'ambiente domestico e favorisce quindi il mantenimento di una pulizia ottimale. Tra le lettiere di qualità appartenenti a questa categoria si segnala Biokat's Organic, una lettiera ecologica dall'azione assorbente e inodore molto potente, ideale in caso di gatto incontinente o di minzione abbondante o maleodorante.

lettiera per gatti carbone attivo

La lettiera per gatti al carbone attivo

La lettiera per gatti al carbone attivo si avvale delle eccezionali qualità assorbenti del carbone attivo per assicurare al tuo gatto un substrato sempre asciutto e perfettamente igienico.
I granuli in carbone attivo
, infatti, sono molto grandi e particolarmente porosi: queste caratteristiche conferiscono alla lettiera un'assorbenza impareggiabile garantendo un'alta resa e una lunga durata, che può anche superare abbondantemente il mese di utilizzo. Oltre ad una grande comodità, questo aspetto consente di ammortizzare il costo del prodotto, offrendo così un buon risparmio. Grazie alle loro notevoli dimensioni, inoltre, i granuli non si attaccano alle zampine del tuo micio e non vengono quindi rilasciati nell'ambiente. Tra i prodotti di questo tipo attualmente sul mercato spicca Biokat's Bianco Extra Classic, una lettiera ai carboni attivi di alta qualità in grado di garantire un'igiene impeccabile e una perfetta neutralizzazione delle particelle odorifere. Molto assorbente, assicura al tuo gatto 50 giorni di freschezza e di comfort.

Cosa fare se il micio non gradisce la lettiera

Come accade spesso a proposito del cibo, dei giochi o della cuccia, anche sulla lettiera il micio può mostrarsi particolarmente esigente e non gradire il prodotto che gli viene proposto. In linea generale, i gatti non amano le lettiere dal profumo troppo intenso, ma possono reagire negativamente anche in caso di sabbietta troppo fine o, al contrario, dai granuli eccessivamente grandi. Cosa fare? Prima di tutto tieni presente che fargli cambiare idea è quasi sempre un'impresa impossibile: se il tuo micio non gradisce la lettiera, insistere nel proporgliela può sortire solo l'effetto di aumentare la sua repulsione spingendolo a fare i suoi bisogni altrove. L'unica soluzione è cambiare il tipo di sabbia, avendo cura di procedere per gradi: i gatti, infatti, non amano i cambi improvvisi, e devono avere sempre la possibilità di abituarsi gradualmente. Introduci la nuova lettiera poco a poco, mescolandone una piccola quantità al vecchio prodotto e aumentando ogni giorno fino alla completa sostituzione. Cerca di individuare le ragioni del suo rifiuto, in modo da poter scegliere la formula più adatta.

Spesso sottovalutata, la lettiera per gatti è un elemento fondamentale in grado di migliorare la convivenza fra te e il tuo micio. Oltre a favorire igiene e pulizia in casa, infatti, la formula giusta aiuta il tuo gatto a sentirsi sempre a suo agio proteggendo al meglio la sua salute e la qualità della sua vita.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha