L’alimentazione nelle varie fasi di vita del gatto

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

L’alimentazione nelle varie fasi di vita del gatto

L’alimentazione nelle varie fasi di vita del gatto

 (1)    0

  Gatto Alimentazione

In tutte le fasi della vita del gatto, l'alimentazione riveste un ruolo primario e deve quindi essere scelta con estrema accuratezza per fornire, in quantità e qualità, i nutrienti più consoni ai bisogni dell'organismo. Fondamentale, ad ogni età, è l'apporto proteico, che deve essere calibrato in base ad alcuni criteri, come lo stile di vita e il livello di attività svolta: un giovane gatto che trascorre molto tempo all'aria aperta, ad esempio, richiederà una quota di proteine notevolmente maggiore rispetto ad un soggetto anziano che vive in casa.

Da non sottovalutare, in questo senso, è anche lo stato di salute: nei soggetti in età avanzata, infatti, occorre ridimensionare l'apporto di proteine per non affaticare il sistema renale; per lo stesso motivo, in questa fase è importante riequilibrare il dosaggio di alcuni sali minerali, privilegiando un alimento a basso contenuto di magnesio e fosforo che sia però, allo stesso tempo, ricco di selenio e di altre sostanze antiossidanti.

Al contrario, un gattino in crescita necessiterà di un elevato tenore proteico, di un importante apporto vitaminico e di una consistente quota di sali minerali (soprattutto calcio e fosforo) per supportare il corretto sviluppo degli organi e dei tessuti. Esistono poi alcune particolari tipologie di nutrienti che è opportuno somministrare a tutte le età per sostenere la salute della cute e dell'apparato cardiocircolatorio, della vista, delle funzioni cerebrali, delle articolazioni e del sistema gastrointestinale.

Il cibo per gatti deve quindi essere scelto in base a due caratteristiche principali: la capacità di fornire gli apporti più adeguati ad ogni fabbisogno e una spiccata appetibilità. Quando si parla di alimentazione del gatto, quest'ultimo requisito è tutt'altro che trascurabile: il più piccolo dei felini, infatti, è noto per la sua raffinatezza in fatto di gusti e non esita a rifiutare anche il cibo della migliore qualità se questo non soddisfa il suo palato.

Cibo per gatti secco o umido?

Secco o umido?

Quando si adotta un gatto, il primo fondamentale quesito che si pone sulla sua nutrizione riguarda la scelta della formula: meglio somministrare un alimento secco oppure optare per il cibo umido? In realtà, entrambe le tipologie soddisfano i requisiti di completezza e di equilibrio solitamente richiesti ad un buon cibo per gatti; tuttavia, i croccantini e gli alimenti umidi differiscono fra loro per alcune caratteristiche peculiari che, opportunamente integrate, possono rivelarsi estremamente benefiche sotto il profilo nutrizionale.

Composti da una miscela di alimenti disidratati che comprende carni, ortaggi e cereali, i croccantini sono dotati di un elevato potere saziante: rappresentano quindi la soluzione più pratica ed economica per nutrire il tuo micio in modo sano e completo. Non facilmente deperibili e molto semplici da dosare, possono essere lasciati a disposizione, avendo cura di associarvi sempre una ciotola d'acqua fresca: rappresentano quindi la scelta ideale per i proprietari che trascorrono molte ore fuori casa e che non hanno quindi la possibilità di nutrire il proprio gatto ad orari prestabiliti.

La consistenza della crocchetta è appositamente studiata per agevolare la masticazione e rimuovere i depositi di tartaro: questa prerogativa rappresenta uno dei più importanti vantaggi del cibo secco, in quanto aiuta il gatto a mantenere l'igiene orale, scongiurando l'insorgenza di molte patologie dentali e gengivali. I croccantini per gatti, inoltre, svolgono una importante funzione di regolarizzazione del transito intestinale, molto utile soprattutto nei gatti con tendenza alla diarrea e alle feci molli.

Al dosaggio quotidiano di crocchette, il cibo umido per gatti aggiunge la necessaria integrazione di liquidi per assicurare all'organismo il giusto livello di idratazione. Il gatto, infatti, è un animale che, per natura, tende a dissetarsi di rado: associare giornalmente ai croccantini una certa quantità di umido si rivela quindi la mossa vincente per idratarlo al meglio prevenendo futuri problemi ai reni e all'apparato urinario. Nella stagione estiva, inoltre, consumare regolarmente bocconcini, patè e mousse aiuta il tuo micio a combattere la disidratazione. In più, il cibo umido offre un'appetibilità maggiore e un più alto apporto proteico rispetto ai croccantini: è quindi particolarmente indicato quando il gatto è inappetente o convalescente.

La sua consistenza morbida, inoltre, è ideale per alimentare i gatti anziani, debilitati o con difficoltà di masticazione che non possono quindi essere nutriti con il cibo secco. Per questi differenti apporti e vantaggi, i croccantini e i cibi umidi sono fondamentali allo stesso modo nell'ambito di una alimentazione corretta: somministrarli entrambi, quindi, assicura al tuo gatto la nutrizione più completa e la migliore qualità della vita.

Per trarre il massimo beneficio da questa combinazione, è sempre opportuno personalizzare il rapporto fra secco e umido in base alle specifiche esigenze del tuo gatto: in caso di stipsi, ad esempio, sarà utile somministrare una quantità maggiore di alimento umido, mentre per il problema inverso si dovrà aumentare il dosaggio dei croccantini.

L'alimentazione del gattino

L'alimentazione del gattino

Nei primi 12 mesi di vita, la nutrizione del gatto è essenzialmente finalizzata al supporto di una crescita corretta e armoniosa: deve quindi fornire al tuo piccolo amico tutti i nutrienti in grado di promuovere lo sviluppo delle ossa, del tessuto muscolare, del cuore, del cervello e delle principali funzioni vitali.

Durante le prime settimane, il gattino trae le sostanze nutritive necessarie a questo scopo dal latte materno; lo svezzamento inizia intorno ai due mesi di età, periodo a partire dal quale il piccolo può essere nutrito con un cibo specifico, sia secco che umido. L'alimento ideale, in questo caso, dovrà contenere alcuni ingredienti fondamentali opportunamente selezionati e bilanciati.

La quantità di proteine e aminocidi (la lisina, in particolare) dovrà essere molto consistente per dare un adeguato sostegno ai muscoli. Importante è l'apporto dei sali minerali e delle vitamine, che in questa fase deve essere particolarmente elevato: calcio e potassio per ossa e denti forti, fosforo per le funzioni cerebrali, ferro per il sangue e la funzionalità respiratoria, vitamina A per la vista, vitamina B12 per il sistema nervoso. La dieta del tuo gattino, inoltre, deve essere molto ricca di vitamina C per offrire un adeguato rinforzo al sistema immunitario e favorire l'assorbimento del ferro.

Lo sviluppo della cute e del pelo, invece, trarrà giovamento dalla presenza della biotina e degli acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6; questi ultimi, insieme alla taurina, supporteranno anche il corretto sviluppo della funzionalità cardiaca. Non dovranno mancare le fibre per regolarizzare il transito intestinale e i prebiotici, che favoriscono la proliferazione della microflora prevenendo disturbi gastrici e sindromi da malassorbimento.

L'apparato gastrointestinale del gattino in crescita, a tal proposito, è ancora molto delicato: richiede quindi cibi leggeri e altamente digeribili che non provochino fenomeni di intolleranza, cattiva digestione e irregolarità. Per questo, la formulazione di ogni cibo specifico per gattini deve basarsi su carni dal forte potere nutritivo che offrano, al tempo stesso, la massima digeribilità, come il salmone, il pollo e il tacchino.

L'alimentazione del gatto adulto

L'alimentazione del gatto adulto

Dopo il primo anno, la nutrizione del gatto svolge prevalentemente una funzione di mantenimento e di prevenzione: l'obiettivo primario, quindi, è quello di assicurare all'organismo l'equilibrio psicofisico ottimale e la miglior qualità della vita sia nel breve che nel lungo periodo.

Completato il processo di formazione, gli organi, i tessuti e i sistemi necessitano di un apporto proteico più moderato ma comunque intenso per fornire la giusta dose di energia all'organismo rendendolo più resistente agli attacchi delle infezioni. Un pool bilanciato di sali minerali preserva la salute delle ossa e mantiene i muscoli in piena efficienza; le fibre e i fruttoligosaccaridi promuovono la regolarità intestinale migliorando la funzionalità digestiva e favorendo al meglio l'assorbimento dei nutrienti. Una consistente integrazione di acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 rafforza il tessuto cutaneo contrastando dermatiti e forfora e donando splendore e morbidezza al manto; queste sostanze sono inoltre indispensabili per il buon funzionamento dell'apparato cardiocircolatorio.

In questa fase della vita, l'alimentazione deve essere molto ricca di selenio, vitamina E, flavonoidi e zinco: questi ingredienti, infatti, svolgono una preziosa azione antiossidante che combatte l'invecchiamento delle cellule mantenendo a lungo la vitalità degli organi e dei tessuti e contribuendo a prevenire alcune cronicità tipiche dell'età avanzata.

Molto importante, a questo proposito, è contenere l'apporto di fosforo e magnesio per proteggere l'integrità delle funzioni urinarie e del sistema renale.

L'alimentazione del gatto anziano

L'alimentazione del gatto anziano

Dai sette anni di età, il gatto necessita di nutrienti specifici in grado di assicurare la migliore efficienza della funzionalità articolare e di rispettare le condizioni di alcune particolari funzioni vitali che l'età avanzata ha reso più sensibili e delicate.

L'alimento ideale per il gatto anziano, quindi, deve possedere un alto tenore di antiossidanti (selenio, zinco, vitamina E, flavonoidi) per rallentare il naturale decadimento delle cellule dovuto all'azione dei radicali liberi. In più, deve svolgere una funzione protettiva nei confronti delle ossa e delle articolazioni ed apportare quindi la necessaria quota di calcio e vitamina D.

Allo stesso tempo, la dieta del gatto anziano deve essere formulata con particolare attenzione ai reni e al sistema digestivo, puntando su alimenti leggeri, facilmente assimilabili e ricchi di nutrienti che possano conservarne la funzionalità. Mentre, quindi, si rivela opportuno ridurre l'apporto di fosforo, magnesio e proteine per non appesantire i reni, è molto importante aumentare la quantità di fibre, fruttoligosaccaridi e lievito di birra per promuovere la motilità intestinale, somministrando carni leggere ma al tempo stesso ricche di principi nutritivi, come il pollo e il salmone.

Quest'ultimo, in particolare, si rivela benefico per l'organismo del gatto anziano grazie al suo elevato apporto di acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6, selenio e vitamine del gruppo B. Una particolare attenzione deve essere dedicata alla consistenza dell'alimento, che deve essere formulato in modo da rendere più agevole una masticazione meno efficiente; nei casi estremi (come la piorrea) può rendersi necessario somministrare prevalentemente alimenti umidi.

Natural Trainer per gatti, una scelta di qualità

Natural Trainer per gatti, una scelta di qualità

Per soddisfare le esigenze del tuo gatto in ogni fase della sua vita, Trainer ha messo a punto Natural, una linea completa di alimenti secchi e umidi che uniscono una appetitosa varietà di gusti ai benefici dei migliori ingredienti naturali.

La gamma Natural Trainer gatti comprende una vasta scelta di croccantini per tutte le fasce di età e per le esigenze particolari, in modo da offrire al tuo gatto una nutrizione mirata alle sue particolari esigenze di benessere. Il gatto è un carnivoro: l'alimentazione più congeniale per il suo organismo, quindi, è quella che associa i benefici delle carni fresche alle proprietà di ingredienti vegetali altamente funzionali.

Gattini

Destinati ai gattini nei primi mesi di vita, gli alimenti Natural Trainer Kitten sono formulati a base di pollo e salmone con in più i benefici dell'estratto di mirtillo rosso e di una ricca miscela di vitamine, minerali, aminoacidi e acidi grassi essenziali; a partire dai sette mesi di vita, Trainer propone una nutrizione mirata con l'alimento Natural Young al pollo.

Gatti adulti

Per la fase adulta, il cibo umido per gatti Natural Trainer si articola in un'ampia offerta di gusti: manzo, salmone e pollo, con le due varianti "light" a base di salmone e carni bianche dedicate ai gatti sterilizzati.

Gatti anziani

Per i gatti anziani, la gamma Trainer propone i croccantini Natural Mature al pollo, formulati con un basso apporto di fosforo e magnesio e con la giusta concentrazione di antiossidanti e di prebiotici.

Un'attenzione particolare viene riservata alle esigenze dei gatti dai gusti difficili con una gamma completa di croccantini ad hoc: si tratta di Natural Trainer Exigent Cat, formulata con una selezione pregiata delle carni più appetibili, leggere e nutrienti quali pollame, manzo, prosciutto e pesce dell'oceano.

A questa vasta scelta di alimenti secchi, Natural Trainer associa una grande varietà di cibi umidi dalla formulazione mirata per fascia di età ed esigenze particolari. I bocconcini in salsa e i soft patè Natural Trainer Umido gatti sono infatti disponibili nelle versioni Baby Kitten, Kitten & Young Cat, Adult, Mature e Sterilised con tanti gusti a scelta fra agnello, manzo, pollo, tacchino, salmone e merluzzo.

 (1)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha