Problemi gastrintestinali per un cane dovuti a allergia-intolleranza alimentare

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Problemi gastrintestinali per un cane dovuti a allergia-intolleranza alimentare

Problemi gastrintestinali per un cane dovuti a allergia-intolleranza alimentare

 (0)    0

  Cane VeterinarioCane Alimentazione  

Buongiorno ho un pastore tedesco di circa 2 anni, da quando aveva 7-8 mesi ha iniziato ad avere problemi di prurito o leccamento compulsivo o su orecchia sinistra, alternata a zampa anteriore, pancia, ano.
Solitamente quando non si accanisce sulla pelle ha problemi di maldigezione con forti rumori nello stomaco. A giugno ha rischiato la torsione di stomaco in quanto si è visto anche con la lastra che era pieno di gas.
Dopo svariate volte dal veterinario sempre prendendo la cosa sotto gamba limitandosi a fare ranitina e a prescrivere un gastrointestinale ( da agosto a novembre ha assunto quello della Royals canine) niente il2/11 abbiamo fatto analisi del sangue:

Vitamina b 12 356
Acido folico 14.2
Tli 5
Glicemia 94
Azotemia 40
Creatinina 1.19
Birulina tot 0,24
Transaminasi got 35
Transaminasi gpt 49
Amilasi 792

Sembrava associato a intolleranza alimentare è prescritto exclusion insetti/piselli che comunque lui non ha mai ben digerito e con cui faceva feci 6-7 volte al giorno. Qualche giorno fa abbiamo fatto analisi feci

Aspetto poltaceo semifluide
Colore marrone chiaro
Reazione acida
Fibre muscolari assenti
Grado di digestione. Variamente digerito
Amido Numerosi granuli non completamente digeriti
Acidi grassi aumentati
Muco presente
Leucociti presenti
Sangue occulto positivo
Ricerca parassiti negativo
Giara negativo
Larve negativo
Parassiti, protozoi, ecc negativo

Secondo il vet ha la sibo e mi ha prescritto antibiotico per 30 giorni, oltre florentero act e tobiolo per aumentare vitamina b 12 insieme a i/d hill’s ( non low flat)
Vorrei un vostro parere

Risposta

Gentile Sig. Flavio

Il quadro potrebbe dipendere effettivamente da una allergia/intolleranza alimentare. Il fatto che non abbia reagito bene ad una dieta non significa molto, è necessario fare più prove prima di escludere il problema. Di solito si preferisce utilizzare diete con idrolisati, piuttosto che mono proteici come nel suo caso.

Gli idrolisati sono più facili da digerire e meno probabilmente danno luogo a allergie. Potrebbe essere anche necessario provare con una dieta casalinga. Riguardo le anali il TLI è ai limiti bassi della normalità. Questo parametro ci aiuta ad individuare le situazioni di insufficienza del pancreas esocrino (EPI). Valori sotto 2.5 indicano che il problema è quello tra 2.5 e 5 è dubbio per questo ripeterei il prelievo a distanza di tempo per una nuova valutazioni.

I folati sono al limite alto della normalità, possono aumentare in caso di in caso di sovraccarica batterica che a sua volta può dipendere da qualunque patologia intestinale cronica per es. allergie, intolleranze e la stessa EPI . Il termine SIBO si tende a non utilizzarlo più e a ritenere il problema secondario ad altre patologie. L'impiego di antibiotici può in tutti i casi migliorare la situazione.

Tuttavia se non si corregge la causa sottostante (qualunque essa sia) il problema si può ripresentare una volta sospesa la terapia. L'impiego di pre e pro biotici (fermenti intestinali e integratori in grado di favorire un corretto sviluppo della microflora intestinale) è molto importante cosi come la dieta. I/d è una dieta molto digeribile e può andare benissimo , tuttavia io non accotonerei l'impiego di diete ipoallergiche.

Se la situazione non dovesse migliorare ricontrollerei il TLI e se questo tende a scendere rivaluterei l'ipotesi di insufficienza pancreatica.

Ovviamente vanno esclusi assolutamente i parassiti intestinali con ripetuti controlli delle feci ed eventuale trattamento antiparassitario ad ampio spettro (per es fenbendazolo). Se lala fine non si riesce a venire a capo del problema una biopsia endoscopica potrebbe chiarire le cause

Cordiali saluti

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha