06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Rogna bianca o rogna sarcoptica e pericolosità di contagio anche per l'uomo

Rogna bianca o rogna sarcoptica e pericolosità di contagio anche per l'uomo

 (1)    2

  Cane Veterinario

Gentile Sig. Fabio Maria Aleandri,

ho una meticcia di 4 anni, e da 6 mesi soffre di forti pruriti sul dorso e sulla pancia, portandola a lesionarsi a volte anche gravemente per alleviarlo. Da li ho notato la comparsa di scorzette, cute puzzolente, e una specie di forfora!?! spessa e molto fitta. La mia veterinaria dopo un lastrino ha detto si tratta di rabbia bianca. Per un acaro trovato ma che non ha del tutto riconosciuto.

Volevo chiederle di più su questa rabbia bianca, e se è contagiosa per gli essere umani, e per altri animali. E quanto tempo ci vuole per sparire. La cura che mi ha dato la veterinaria è un detergente disinfettante con la quale lavarla ogni tanto e una pipetta antiacaro da mettere una volta al mese. Non so più come fare. Sta soffrendo molto e vorrei fare di più. Aspettando suo notizie.

Cordiali saluti

Alessandra

Risposta

Gentile Sig.ra Alessandra

Francamente non so a cosa si riferisca il termine rabbia bianca. Suppongo fosse rogna bianca e che, con questo termine, la collega volesse indicare la rogna sarcoptica.

Se si tratta di questo , la patologia è contagiosa per gli altri cani e potenzialmente anche per noi (però è raro contrarla dal cane).

La terapia passa attraverso l’impiego di spugnature e/o shampoo a base di disinfettanti (per es. clorexiderm) o acaricidi (per es. amitrax) e di acaricidi sistemici somministrati spot-on (fialette contenenti un liquido da mettere alla base del collo per es a base di MIDACLOPRID/MOXIDECTIN ) oppure per bocca ( per es. comprese a base di SAROLANER o FLURALANER/MOXIDECTINA ).

In qualche caso per attenuare il prurito si possono somministrare compresse a base di OCLACITINIB MALEATO ). Ovviamente sarà il veterinario curante a scegliere la terapia. Se il problema è questo la risoluzione è abbastanza rapida e definitiva.

Tuttavia potrebbe esserci altro (allergia, atopia ecc..), nel qual caso, se il problema persiste, si deve fare una diagnosi più precisa

Cordiali saluti

 (1)    2

  •  Commenti ( 2 )
Fabio
 Fabio
Buongiorno, ci sono due tipi di patologie da acari che vengono indicate come rogna, una è la rogna sarcoptica o scabbia (determinata dall’acaro Sarcoptes scabiei ) e l’altra è la cosi detta rogna rossa o demodettica (dovuta a Demotex canis). La prima forma è potenzialmente contagiosa anche per noi anche se è abbastanza difficile contrarla. La cosa assolutamente da evitare e tenere a contatto il cane con la pelle e farlo salire su letti e divani. Generalmente si cura facilmente e in breve non ci sono più pericoli. La rogna rossa invece non è contagiosa per noi ma un po’ più difficile da curare. Si faccia dire dalla collega quale tipo di rogna sia e la terapia adeguata. Cordiali saluti
Ilaria
 Ilaria
Salve, la veterinaria ha diagnosticato al mio cane la rogna, ma non mi ha specificato quale. Ora sono in ansia perché ho timore di contrarre la stessa malattia. Il mio cane ha perso del pelo nella zona degli occhi, sulla zampa inferiore e ha alcuni rossori in certi punti del corpo. Premetto che ha solo 2 mesi e che l'ho salvata dalla strada.
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha