Rottura corneale interna per un gatto, cosa fare?

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Rottura corneale interna per un gatto, cosa fare?

Rottura corneale interna per un gatto, cosa fare?

 (0)    2

  Gatto Veterinario

Salve, volevo avere delucidazioni riguardanti una rottura corneale interna di un gatto. In un primo momento pensavo fosse causa di frammenti di vetro finiti nell'occhio, ma durante la visita non ne sono stati trovati. Il veterinario mi ha detto che potevano essere 2 le cause: o un cane che ha morso il gatto o che qualcuno li avesse tirato una botta violenta danneggiandole l'occhio con conseguente asportazione. Il cane è una razza Pinscher e mi ha detto anche che non poteva essere causa sua perchè troppo piccolo. quindi rimane l'ultima ipotesi.
E' possibile?

grazie
cordiali saluti


Risposta del Veterinario Dott. Fabio Maria Aleandri

Buonasera
Per dire qualcosa in più dovrei capire bene quale è il problema, il gatto ha un’ulcera corneale o una lesione più profonda? Ho letto asportazione, l’occhio era cosi danneggiato da averlo rimosso? Riguardo la causa se si tratta di una lesione corneale per lo più nei gatti sono di natura traumatica o infettiva. Tra i vari traumi possiamo metterci morsi di cane, graffi o morsi di altri gatti, corpi estranei (schegge di legno, vetri ecc..), traumi di altra natura (urti, botte ecc..). Difficile dire quale tra queste sia la possibile causa. Se ha una foto della lesione magari riesco a dirle qualcosa in più.

Cordiali saluti

 (0)    2

  •  Commenti ( 2 )
Dott. Fabio Maria Aleandri
 Dott. Fabio Maria Aleandri
Penso dia ver capito, potrebbe trattarsi di una perforazione corneale con prolasso dell’iride. Quella cosa che vedeva uscire, probabilmente dal centro dell’occhio, poteva essere l’iride, cioè la parte colorata intorno alla pupilla. Questo avviene nelle perforazioni complete del cristallino. Le cause possono essere varie, ma in un cucciolo la cosa più probabile è una cheratite virale non curata, in alternativa qualunque tipo di trauma in grado di determinare una lesione corneale (morsi, corpi estranei ecc..). Che possa essere stato il cane è una possibilità sia con un morso (poco probabile, avrebbe visto altre lesioni intorno all’occhio) o con un’unghiata. Riguardo l’estrazione non saprei dirle se fosse o meno necessaria. A volte si riesce a recuperare con un intervento chirurgico e riottenere una parziale funzionalità dell’occhio. In molti casi l’occhio è perso ed è preferibile asportarlo. Cordiali saluti
Alessio
 Alessio
Sì, è stato asportato anche se si credeva non ce ne fosse bisogno. Presso la clinica dell'Enpa è avvenuta l'operazione. Entrambe i veterinari hanno detto che frammenti di vetro non sono stati trovati. Anche li non avevo certi dubbi. non ho la foto della rottura ma dall'occhio fuori usciva una specie di nervo, mi passi il termine, non so come descriverlo.
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha