Prendere un cucciolo trovatello, rischi e pericoli

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Prendere un cucciolo trovatello, rischi e pericoli

Prendere un cucciolo trovatello, rischi e pericoli

 (2)    2

  Articoli sul mondo del cane - Abbigliamento Accessori Giochi IgieneCane Veterinario  

Salve, avrei bisogno di un’informazione: siccome avrei la possibilità di prendere un cucciolo trovatello di cui non si sa niente, dovrebbe essere un pitbull di circa due mesi forse meno, e presumo non abbia ne vaccini ne sverminazione.

Che rischi potrebbe correre? Potrei prenderlo e portarlo subito da un veterinario vicino, ma prima vorrei sapere se ci potrebbe essere qualche inconveniente anche se sembra assolutamente in salute.

Grazie mille

Risposta

Gentile Sig.ra ***

Quando si adotta un trovatello , cosa per altro assolutamente encomiabile e da fare, bisogna subito controllarne lo stato di salute. Quindi facciamo eseguire una bella visita clinica completa e l'esame delle feci. Se abbiamo qualche dubbio in più può essere utile un esame del sangue ed , eventualmente, la ricerca di parassiti quali la filaria o la leishmania (dipende dall'area geografica). Generalmente il collega prescriverà un antiparassitario sia interno (per i parassiti intestinali) che esterno (per pulci, zecche , zanzare).

Se è tutto a posto bisognerà tenere sotto osservazione il cucciolo per 7-10 giorni per escludere eventuali patologie in incubazione.

Questo tipo di approccio non ci esclude al 100 % che possano esserci dei problemi, ma è quello più corretto. D'altro canto va fatto lo stesso anche per cani provenienti da allevamenti o , peggio ancora , negozi.

I problemi più comuni sono i parassiti intestinali e quelli esterni (pulci,zecche). Si risolvono nel caso con opportuni trattamenti. I problemi più gravi possono essere le malattie infettive (cimurro, gastroenterite ecc..). Certamente un trovatello è a rischio per queste ultime malattie , ma anche quelli acquistati non ne sono esenti.

Il mio consiglio è quindi di far controllare bene il cucciolo appena preso e accoglierlo con affetto in casa. Sulla razza rimane un grosso punto interrogativo, ma questo non penso cambi molto il piacere di avere un piccoletto per casa.

Cordiali saluti

 (2)    2

  •  Commenti ( 2 )
Fabio
 Fabio
Per uscire è meglio aspettare un paio di settimane dal secondo vaccino tenendo ancora il cucciolo lontano da altri cani. Per uscire con sicurezza due settimane dopo il terzo. Però molto dipende dal piano di vaccinazione per cui chiedete conferma al collega che la prenderà in cura. Per quanto riguarda il viaggi in macchina il problema più grande potrebbe essere il mal di macchina. Per sicurezza potreste dargli un antiemetico (maropitant). Però prima va valutata l'opportunità da un collega. Per il resto se il viaggio è lungo attenzione al caldo e ogni 1-2 ore fermatevi un attimo per farla bere ed urinare. Prima del viaggio (se lungo) sarebbe bene una visita Cordiali saluti
Rossana
 Rossana
Grazie mille per la risposta, Una volta fatto il primo vaccino la cucciola potrà già uscire? O dobbiamo aspettare il secondo? Mi può dare qualche consiglio per quanto riguarda il primo viaggio in macchina? Vorrei evitarle di stressarla ulteriormente. Grazie ancora
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha