06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Analisi di un gatto con problemi renali

Analisi di un gatto con problemi renali

 (1)    2

  Gatto VeterinarioGatto Alimentazione  

Buon giorno ho un gatto di 14 anni una settimana fa abbiamo scoperto che ha problemi ai reni. Fatto esami del sangue: Sdma, 21 su 0_14 Creatinina 4,8 su 0,9-2,3 Urea 103 su 16_38 Fosfati 4,3 su 0,8_2,2.

Premetto che ha fatto il prelievo non a digiuno Il mio veterinario mi ha consigliato il DRENE una flebo alla settimana di 80cc di fisiologica sotto cutanea. Alimenti renal. Volevo un altro consiglio. Grazie e buona giornata

Risposta

Buongiorno

Il suo gatto effettivamente presenta analisi compatibili con una insufficienza renale . Esiste una stadiazione per quest patologia , che permette di definire la gravità del problema , nel suo caso possiamo classificarlo in classe 3 su 4 possibili .

La terapia dipende da alcuni parametri. Due in particolare non li vedo nella sua descrizione  e sono la pressione sanguigna arteriosa  e la proteinuria (cioè la quantità di proteine perse nelle urine misurata da un parametro urinario indicato come pu/cu).

I punti base delle terapia sono i fluidi (possibilmente almeno all’inizio per via endovenosa e poi, semmai, sottocute e comunque tutti i giorni almeno per un certo periodo) una dieta dedicata (i vari renal) e integratori ( per es. direne).

Se presente ipertensione (spesso associata a insufficienza renale) e/o proteinuria  bisogna aggiungere farmaci appositi (per es amlodipina per la pressione e benazepril o telmisartan per la proteinuria)

Se non ha fatto l’esame delle urine con pu/cu e misurato la pressione le consiglierei di farlo assolutamente.

Le complicazioni legate a ipertensione e proteinuria sono gravi e la cura (se presenti ovviamente) fondamentale.  
Cordiali saluti
Dott. Fabio Maria Aleandri

 (1)    2

  •  Commenti ( 2 )
Fabio
 Fabio
Buongiorno, si può utilizzare sia l'umido che il secco , l'ideale sarebbe usare una combinazione dei due (in particolare un terzo della dose di crocchette e due terzi della dose di umido) ma se ci sono problemi si può optare per una elle due soluzioni. In caso di soggetti con problemi urinari si preferisce usare l'umido per aiutare a mantenere le urine più diluite. Potrebbe volendo provare a bagnare le crocchette e vedere se il micio accetta questa soluzione. I mangimi renal andrebbero utilizzati solo in soggetti con problemi renali, per quelli sani hanno un contenuto proteico troppo basso. In caso di necessità per qualche giorno non è un problema ma su tempi lunghi potrebbe esserlo. Una alternativa potrebbe essere lasciare a disposizione renal e al gatto sano integrare una razione aggiuntiva di mantenimento. Cordiali saluti. Dott. Fabio Maria Aleandri - Medico Veterinario
Erna
 Erna
Buongiorno Dottore, ho due gatti e il più anziano 10 anni deve mangiare solo renal, gentilmente Le chiedo: visto che faccio fatica a proporgli l'umido, riesce solo a mangiarmi una busta di Royal canin al giorno posso dargli il secco, specie nel periodo estivo, anche se ha un po' di struvite? Gli somministro acqua Lauretana e beve molto. Quando sarò assente per una quindicina di giorni posso due o tre volte l'anno dare Renal all'altra gatta? Non riesco a dividere la zona casa ed entrambi soffrirebbero il gattile. Un cordiale saluto. erna
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha