ATTENZIONE: possibili leggeri ritardi sulle consegne dovuti ad emergenza Covid 19

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 / 14-17

Comportamento aggressivo dopo sterilizzazione

Comportamento aggressivo dopo sterilizzazione

 (0)    0

  Consulente Felino

Consulente Felino - Invia la tua domanda alla nostra Consulente

Buongiorno Dottoressa Bosio, ho trovato il suo contatto su internet e notando la sua competenza in materia le volevo sottoporre un problema che interessa la mia gatta di 2 anni sterilizzata circa una settimana fa e che vive in casa con altri gatti.
Abbiamo portato a sterilizzare la gatta, ma il giorno successivo all'operazione ha subito manifestato atteggiamenti strani che la veterinaria ha definito “calore”(secondo lei la gattina stava per entrare in calore, o lo era già, quando ha subìto l'operazione). Alla gatta immediatamente dopo l'operazione sono apparsi alcuni ematomi in pelle nella zona limitrofa a quella interessata all'operazione. Non provava interesse verso cibo e acqua per qualche giorno, al massimo leccava per qualche secondo la parte liquida del cibo umido e aveva disinteresse assoluto verso i croccantini sempre a disposizione, costringendo di fatto ad un'alimentazione forzata con siringa con Recovery misto ad acqua. Ha urinato dopo 2 gg dall'operazione e ha defecato dopo 4 gg.
Abbiamo isolato la gatta per il post operatorio per circa 2 giorni, poi, siccome si lamentava in modo continuo, abbiamo fatto entrare un gattino di circa 50 giorni e lei ha subito manifestato atteggiamenti affettuosi verso di lui. Al tentativo di toglierla dall’isolamento e di reinserirla con gli altri gatti ha manifestato, però, un’aggressività mai vista nei loro confronti anche se questi non la provocavano e fuggivano spaventati. Pertanto abbiamo dovuto isolarla nuovamente assieme al gattino (perchè si lamenta se la separiamo da lui anche per poco tempo). E’ aggressiva in particolar modo verso 4 gatti con cui prima viveva in armonia, mentre con un 5° gatto (femmina sterilizzata 2 settimane fa) apparentemente non manifesta alcuna rabbia.
E’ passata una settimana dall'intervento e anche le manifestazioni del “calore” si stanno estinguendo, ma rimane l’aggressività alla vista degli altri gatti e un flebile lamento frequente. Sembra stressata e non fa più le fusa che prima faceva sempre.
Ho introdotto da 2 giorni i diffusori di ferormoni (FELIWAY Friends) in più punti di casa, ma ancora la situazione è problematica.

Perché è ancora sofferente e non fa più le fusa? Gli ormoni del calore in circolo durante l'operazione hanno potuto creare qualche danno permanente o si può ancora fare qualcosa? Come posso reintrodurla assieme agli altri gatti togliendola dalla stanza in cui vive isolata col gattino?

cordiali saluti



Risposta del Consulente Felino Simona Bosio

Ciao, da quello che scrivi la situazione è particolarmente complessa e bisogna analizzare tutto il contesto per capire le dinamiche attualmente in atto e soprattutto come intervenire correttamente.
Come puoi ben capire non è quindi possibile dare consigli incompleti tramite messaggi, è necessaria una Consulenza personalizzata a distanza.

In merito agli ormoni presenti al momento della sterilizzazione di sicuro non hanno aiutato, ma la questione è anche dare il tempo alla gatta di ritrovare un equilibrio ormonale per sé stessa e un equilibrio sociale con gli altri gatti di casa.

Resto a tua disposizione al numero 334 87 11 440 per fissare una Consulenza se vuoi ristabilire una serena convivenza tra tutti i Mici e ti auguro buona giornata.

Simona Bosio - Consulente Felino

www.playdogandcat.com

www.problemidagatto.com

Play Dog & Cat

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha