Cane obeso: cause, conseguenze e prevenzione dell'obesità nel cane

06-9471293 349-1863345 - Lun e Ven 9-13 14-19 Sabato 9-13

Cane obeso: cause, conseguenze e prevenzione dell'obesità nel cane

Cane obeso: cause, conseguenze e prevenzione dell'obesità nel cane

 (0)    0

  Articoli sul mondo del cane - Abbigliamento Accessori Giochi Igiene

Sempre più spesso veterinari e proprietari di cani si trovano a dover fare i conti con il peso in eccesso del proprio cane, ma a cosa è dovuto questo e perché è così difficile mantenere in forma il proprio amico a quattro zampe?

cani obesi


Cani obesi e cani sovrappeso

Come si valuta il peso del cane

Definire quando i cani sono obesi e quando, invece, sono semplicemente sovrappeso non è semplice perché molto dipende dalla taglia del cane e dalla razza. Dal punto di vista tecnico un cane si definisce obeso quando il suo peso supera del 20% quello stabilito per la sua razza, nel caso in cui invece il peso sia superiore, ma non tocchi la soglia vista il cane è sovrappeso. Tale definizione non è semplice da valutare in quanto per ogni razza vi possono essere delle piccole variazioni in altezza e queste influiscono sul peso ideale.

Volendo applicare un metodo ancora più preciso, ma difficile da applicare dai proprietari, si può dire che il cane è obeso quando vi è un eccesso di grasso nel sottocute e in particolare lungo i fianchi lo spesso del grasso supera 0,5 cm. A livello pratico, invece, basta toccare il cane, infatti se toccandolo non si percepiscono le costole, o si fa molta fatica a percepirle, il cane è di sicuro obeso. Se sovrappeso sarà possibile percepire le costole, ma si avverte la presenza di uno strato di grasso. Guardandolo dall'alto il cane non mostrerà, inoltre, la classica rientranza sui fianchi, ma un rigonfiamento. In entrambi i casi, cioè sia se risulti obeso sia se risulti sovrappeso è bene intervenire per aiutarlo a perdere peso, anche perché le statistiche dicono che i cani obesi vivono in media due anni in meno rispetto a cani in forma.

cause obesità del cane
Cani obesi: cause

Aumento patologico o eccesso di cibo

Le cause dell'obesità possono essere di due tipi, cioè l'aumento di peso può essere dovuto a patologia oppure a un'alimentazione eccessiva/sbagliata, unita a poco movimento.
Per quanto riguarda le cause patologiche deve essere segnalata la possibilità che il cane soffra di ipotiroidismo, quindi, come per gli umani, ci sia un deficit di funzionamento di questa ghiandola che regola anche il metabolismo.

Un'altra causa potrebbe essere il diabete mellito, un disturbo dovuto alla carenza di insulina o addirittura ad una mancata produzione e che va ad inficiare il metabolismo dei carboidrati. Tra le possibili cause dell'obesità del cane vi è anche la sindrome di Cushing, questa è caratterizzata da una produzione eccessiva di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali. Il cortisolo aumenta il senso di fame del cane e porta ad un aumento degli zuccheri nel sangue che a loro volta tendono a trasformarsi in grassi.

In alcuni casi l'aumento del peso è legato anche ad una particolare predisposizione della razza del cane, infatti, Bassotti, Labrador, Golden Retriever, Beagle e Cocker Spaniel manifestano più frequentemente problemi di obesità.


crocchette per cani sterilizzati

Aumento di peso e sterilizzazione

La riduzione del fabbisogno

Anche la sterilizzazione può portare ad un aumento di peso del cane, anche in questo caso però vi è una certa responsabilità di chi deve prendersene cura. Dopo aver fatto sterilizzare il cane, seguendo i consigli del veterinario su alimentazione corretta e facendo fare sport al cane, è possibile comunque mantenerlo in forma.

L'aumento del peso in seguito alla sterilizzazione del cane, maschio o femmina, è dovuto ad un minore dispendio calorico, ciò vuol dire che dopo questa pratica è bene iniziare a modificare il regime alimentare del cane, dandogli meno cibo. Ciò non mette a repentaglio le sue funzioni vitali proprio perché cambia il fabbisogno energetico, quindi il cane ha bisogno di una quantità minore di calorie.




crocchette dietetiche per cani
Obesità del cane: cause principali

Stop ai vizi per una corretta alimentazione

Quelle fin qui viste sono le cause di minore impatto sull'obesità del cane, in realtà nella maggior parte dei casi è la cattiva alimentazione a portare un considerevole aumento del peso del cane.
La prima cosa da fare è leggere le istruzioni presenti dietro la confezione del cibo per i cani. Solitamente qui sono indicate le razioni giornaliere per cuccioli e cani adulti, in base anche alla taglia del cane. Le porzioni indicate sono quelle giuste quindi, se anche il cane durante la giornata mostra di avere ancora fame, è meglio desistere da dargli biscotti e altri bocconcini perché questi farebbero solo aumentare il peso del cane.

Spesso quando l'amico a quattro zampe sembra chiedere cibo sta solo cercando attenzioni, vuole giocare, essere coccolato ed è sbagliato riempire questo suo bisogno con del cibo. Se si hanno dei dubbi sulle porzioni è possibile anche chiedere al veterinario.

Si deve inoltre evitare di dare a Fido gli avanzi dei propri pasti, infatti, questi sono ricchi di sughi, grassi, intingoli e quindi portano il cane ad aumentare di peso. È vero che il cane molto probabilmente mostrerà di gradire il cibo delle persone, ma questo non vuol dire che tali prodotti gli facciano bene. Anche i bambini mangerebbero sempre frittura e berrebbero bibite zuccherine e gassate tutto il giorno, ma gli adulti di solito evitano di assecondare tali desideri perché dannosi. Lo stesso ragionamento dovrebbe essere fatto con il cane.


conseguenze dell'obesità nel cane
Conseguenze dell'obesità del cane

Tutti i danni alla salute del cane

Molti padroni pensano che gratificare il cane con il cibo, vederlo scodinzolare significhi che si sta facendo del bene a Fido, proprio per questo spesso quando vanno dal veterinario e gli consiglia di mettere il cane a dieta, non sono particolarmente contenti. In realtà l'obesità negli animali, come nelle persone, è pericolosa.

Il cane sovrappeso o obeso è esposto a notevoli rischi tra cui:

  • Diabete mellito: i cani in genere non producono insulina come noi esseri umani, un eccesso di cibo, ed in particolare carboidrati, di cui sono ricchi gli avanzi dell'alimentazione umana (pane, pasta), espone il cane al rischio di contrarre il diabete. Questa patologia, come per gli esseri umani, è pericolosa perché va a rovinare nel tempo molti organi;

  • Artrite e patologie muscolo scheletriche: l'eccesso di peso va ovviamente ad influenzare la salute dell'apparato osteoarticolare e quindi il cane farà fatica a camminare, correre muoversi, inoltre manifesterà anche dolore;

  • Patologie cardiache: proprio come negli esseri umani, un eccesso di peso affatica il cuore;

  • Problemi respiratori: il cane obeso può fare fatica a respirare e quindi sarà possibile percepire il suo affanno, sarà svogliato e in alcuni casi arriva ad essere cianotico.



come far dimagrire un cane
Come far dimagrire un cane

Corretta alimentazione e sport

Se il cane è già obeso, o sovrappeso, diventa molto importante aiutarlo a dimagrire e per fare questo le corrette abitudini sono essenziali.

La prima cosa da fare è cercare prodotti specifici per cani che hanno problemi di sovrappeso. In particolare per evitare che i cani sterilizzati possano accumulare peso, è possibile scegliere le crocchette per cani sterilizzati.
Si tratta di prodotti che forniscono i giusti nutrienti per il cane, ma con un apporto di carboidrati e grassi ridotto.

Per cani non sterilizzati, ma che hanno bisogno di perdere peso, ci sono le crocchette dietetiche per cani. In commercio vi sono diverse soluzioni, solitamente si tratta di prodotti arricchiti di frutta e verdura e con ingredienti selezionati, poveri di grassi, con il giusto apporto proteico e con fibra.

Per evitare il diabete e un aumento degli zuccheri devono essere preferiti prodotti grain free, cioè senza cereali. Non basta però scegliere crocchette per cani obesi per avere dei risultati, infatti, è essenziale che cambi lo stile di vita del cane, e del padrone. Quindi al bando gli avanzi come pasta, condimenti vari. Il cane deve avere sempre a disposizione un ciotola di acqua fresca, inoltre devono essere rispettate le porzioni di cibo stabilite dal veterinario e se il cane mostra di avere ancora fame e volere il solito spuntino a cui era abituato, meglio tergiversare. In particolare è possibile dargli una carota, se non la mangia non ha fame.

Un altro modo per distrarre il cane dalla fame è portarlo a spasso, il cane di sicuro gradirà inoltre il movimento è essenziale per poter bruciare i grassi. Il cane dovrebbe essere portato fuori almeno tre volte al giorno e in questi tre momenti non si deve semplicemente far scendere il cane per i bisogni e riportarlo in casa, ma deve muoversi, deve giocare, quindi è necessario stimolarlo in ciò. Un modo è il classico gioco in cui il padrone lancia un oggetto e il cane deve riprenderlo, insomma con un po' di fantasia si possono trovare tanti modi per farlo muovere.

In alternativa si può iscrivere il cane ad un corso di agility dog, una scelta che permette al cane, e al padrone, di fare movimento e rafforza la loro intesa oppure, si può iniziare a cambiare stile di vita e iniziare a correre insieme, la soluzione migliore per cane e padrone che permetterà ad entrambi di condividere una piacevolissima esperienza e di tornare in forma.



crocchette per cani obesi Prolife Obesity
Prolife Obesity dry

Alimentazione sana e controllata per cani obesi

Tra le varie tipologie di crocchette per cani obesi è bene ricordare Prolife Obesity Dry, si tratta di un alimento completo, studiato proprio per aiutare i cani obesi o sovrappeso a ritornare in forma senza avere delle carenze nutrizionali.
Il mix creato per gli amici a quattro zampe prevede il giusto apporto vitaminico, un ridotto apporto di grassi e un apporto elevato di proteine, necessarie per avere un cane in forma. Le proteine, infatti, sono importanti per bruciare i grassi e mantenere i muscoli tonici. I condro-protettori di cui sono ricche le proteine preservano la salute delle articolazioni, in questo modo nel frattempo che il cane non perde peso, sarà possibile rinforzare le ossa ed evitare che il peso eccessivo possa danneggiare l'apparato osteo-articolare.

Nelle crocchette per cani obesi la presenza di cellulosa aumenta il senso di sazietà del cane. Le crocchette Prolife Obesity Dry contengono farina di frumento, pollo disidratato, amido di pisello, polpa di barbabietola, farina di riso integrale, manzo e suino disidratato. La presenza di Yucca Schidigera evita i cattivi odori di feci e urine.
Le crocchette
, per fornire il giusto apporto di tutti i nutrienti necessari al cane, sono arricchite con vitamine, calcio, acido folico, biotina.

Ovviamente per avere l'effetto desiderato, cioè per aiutare il cane a dimagrire devono essere rispettate le razioni giornaliere raccomandate. Inoltre queste crocchette devono essere usate fino a quando il cane non raggiunge il peso ideale, in seguito con l'aiuto del veterinario è possibile stilare un piano per il mantenimento del peso.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha